Giuseppe Bertieri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giuseppe Maria Bertieri
vescovo della Chiesa cattolica
BishopCoA PioM.svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato9 novembre 1734 a Ceva
Ordinato presbitero24 settembre 1757
Nominato vescovo14 dicembre 1789 da papa Pio VI
Consacrato vescovo3 gennaio 1790 dal cardinale Giovanni Battista Caprara Montecuccoli
Deceduto15 luglio 1804 a Pavia
 

Giuseppe Bertieri (Ceva, 9 novembre 1734Pavia, 15 luglio 1804) è stato un vescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Giuseppe Bertieri nacque a Ceva il 9 novembre del 1734 ed ancora giovanissimo decise di intraprendere la carriera ecclesiastica che culminò nella sua professione di fede per l'ingresso nell'Ordine di Sant'Agostino e la successiva sua ordinazione sacerdotale il 24 settembre 1757. Legatosi agli ambienti austriaci, prese ad insegnare teologia nell'università di Vienna facendosi conoscere negli ambienti di corte. Divenne quindi abate commendatario dell'abbazia di Piona.

Promosso vescovo di Como su proposta dell'imperatore Giuseppe II il 14 dicembre 1789, il 3 gennaio 1790 ottenne l'ordinazione episcopale per mano dell'arcivescovo di Milano, il cardinale Giovanni Battista Caprara Montecuccoli. Il 26 marzo 1793 venne spostato alla diocesi di Pavia dove tre anni più tardi dovette fare i conti coi giacobini pavesi insorti contro il vescovo e le autorità aristocratiche all'avvento di Napoleone in Italia; per rappresaglia il suo stemma in piazzetta Regisole venne privato del cappello vescovile.

Morì il 15 luglio 1804 nel palazzo vescovile di Pavia.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Amatore Solari, Per il felicissimo ingresso di monsignor Giuseppe Bertieri vescovo di Como alla sua sede episcopale. Applausi poetici, Como, Stamperia di Francesco Scotti, 1790.
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie