Giuseppe Bellocco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giuseppe Bellocco (Rosarno, 22 febbraio 1948) è un mafioso italiano della 'ndrangheta, capobastone della 'ndrina dei Bellocco. La prima volta viene arrestato nel 1974 per estorsione, furto, lesioni e violenza privata. Nel 1997 inizia la sua latitanza. È accusato per associazione a delinquere di stampo mafioso, traffico di droga, armi e omicidio. Il 16 luglio 2007 viene arrestato dalla Sezione Anticrimine di Reggio Calabria con lo Squadrone Eliportato Cacciatori Vibo Valentia a Mileto in frazione San Giovanni.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie