Giuseppe Antonelli (editore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giuseppe Antonelli (Venezia, 179320 dicembre 1861) è stato un tipografo ed editore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu tra i primi tipografi ad aprire una moderna officina. Dislocò varie sedi a Padova, Verona e Ferrara, producendo ottime edizioni e pregevoli collezioni litografiche. A lui si deve anche l'invenzione di un processo detto controprova litografica.

Fu autore di numerose pregiate edizioni, ricercate dai collezionisti di tutto il mondo:

  • Fabbriche e Monumenti cospicui del Cicognara,
  • Opere architettoniche del Sanmicheli,
  • Veneta Pinacoteca e Palazzo Ducole dello Zanotto,
  • Le Fabbriche ed i disegni del Diedo,
  • Del Tempio di Possagno del Missirini,
  • Studi Architettonici e ornamentali dello Zanetti,
  • Parallelo delle più classiche fabbriche del Durand.

Tra le opere destinate al vasto pubblico, vanno ricordate:

  • Enciclopedia Geografica, iniziata nel 1845, composta di dieci volumi, che formarono l'opera più completa apparsa sul mercato italiano;
  • Nuova biblioteca degli scrittori latini, iniziata nel 1848, in cui tutti gli autori latini furono presentati per la prima volta in doppia edizione, latina e traduzione italiana.

Nel 1846 lanciò anche un periodico, Emporeo artistico-letterario, probabilmente la prima rivista illustrata apparsa sul mercato nazionale. Fu pubblicata fino al 1848.

Nel 1855, ad un concorso internazionale a Parigi, ottenne un riconoscimento ufficiale per le sue pregiate edizioni.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN17213414 · ISNI (EN0000 0000 6130 9862 · SBN IT\ICCU\UBOV\992118 · LCCN (ENnr93003981 · GND (DE1050695542 · BNF (FRcb10666059j (data) · BAV ADV10220740 · CERL cnp01957446