Giulio Confalonieri (musicista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giulio Confalonieri nel 1956

Giulio Confalonieri (Milano, 1896Milano, 29 giugno 1972) è stato un musicista, musicologo e critico musicale italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Diplomatosi in pianoforte, studiò composizione con Franco Alfano e, nel 1922, con Paul Dukas. Si trasferì quindi a Londra per tre anni, dove compose e mise in scena nel 1923 il balletto Une nuit de Versailles. Si esibì inoltre come pianista concertista e fu insegnante di piano. Sempre a Londra, ma nel 1928, furono eseguite le musiche di scena che aveva composto per The Faithful Sheperdess. Rientrato in Italia nel 1926, compose l'opera lirica Rosaspina, due poemi sinfonici, liriche e brani musicali vari, nonché un concerto per piano e orchestra (1957).

Uomo di ampia cultura, come musicologo si dedicò alla redazione di saggi e alla critica. Fra i suoi lavori spiccano Prigionia di un artista (1948), una biografia di Luigi Cherubini che, l'anno dopo, vinse il premio Bagutta e una Storia della Musica, scritta fra il 1950 (come "Guida alla Musica") e terminata nel 1958, (ultima edizione: Ediz. Accademia, Milano 1975).

È morto nel 1972 all'età di 76 anni a seguito di un infarto[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN113388315 · ISNI (EN0000 0000 8181 249X · SBN IT\ICCU\CFIV\033685 · BNF (FRcb131707097 (data)