Giulio Cesare Casseri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giulio Cesare Casseri

Giulio Cesare Casseri (Piacenza, 1552Padova, 1616) è stato un anatomista italiano.

Inserviente e poi allievo di Girolamo Fabrici d'Acquapendente a Padova, insegnò privatamente anatomia, in quanto i suoi successi come insegnante e come studioso destarono l'invidia del Fabrici che ne fece cessare le lezioni pubbliche, riprese solo più tardi 1609 dalla cattedra di anatomia dello Studio. Il C. raggiunse buona fama e buoni guadagni anche come chirurgo. Il C. studiò gli organi della voce e dell'udito non solo dal punto di vista dell'anatomia umana, ma anche dell'anatomia comparata e della fisiologia. Sue opere: De vocis auditusque organis historia anatomica (1600), il Pentestheseion (1609) sui cinque organi di senso; 10 Tabulae de formato foetu (1626) e soprattutto le famose 78 Tabulae anatomicae (1627).


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN88067602 · LCCN: (ENn85112205 · ISNI: (EN0000 0001 1879 1259 · GND: (DE159732913 · BNF: (FRcb13165774p (data)