Giulia Carcasi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giulia Carcasi (Roma, 13 dicembre 1984) è una scrittrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Vive a Roma, dove ha studiato Medicina alla Sapienza - Università di Roma. Nel 2005 è uscito per Feltrinelli il suo primo romanzo, Ma le stelle quante sono. La struttura di questo romanzo è insolita perché da una parte del libro l'autrice narra la storia dal punto di vista della protagonista (Alice); girando il libro e quindi dall'altra parte, la stessa storia è narrata dal protagonista maschile (Carlo). I protagonisti sono ragazzi sui 18 anni, ed il libro è dedicato ad un target giovanile.

L'11 gennaio 2007 la stessa casa editrice ha pubblicato un suo nuovo lavoro, Io sono di legno. Questo romanzo ha per protagonista una madre che vorrebbe avere un buon rapporto con la figlia diciottenne ma non ci riesce; così legge il suo diario e, sulla base di ciò che legge, le scrive, rivelandole anche i suoi più intimi segreti. Il 17 novembre 2010 è stato pubblicato un altro romanzo, Tutto torna. Nel 2012 pubblica, sempre per Feltrinelli, Perché si dice addio, uscito solo in formato e-book.

Dal 2019 collabora con Il Quotidiano del Sud, diretto da Roberto Napoletano, e cura per la sezione nazionale L'Altravoce dell'Italia l'inserto domenicale denominato Mimì.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN95070732 · ISNI (EN0000 0000 7850 3450 · SBN IT\ICCU\TO0V\538817 · LCCN (ENno2005114380 · GND (DE136360610 · BNF (FRcb156307980 (data) · BNE (ESXX5142139 (data) · NLA (EN40362946 · WorldCat Identities (ENlccn-no2005114380