Giulia Anania

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giulia Anania
Giulia Anania guitar.jpg
Giulia Anania in concerto nel 2017
NazionalitàItalia Italia
GenereFolk
Rock
Pop
Periodo di attività musicale1998 – in attività
EtichettaUniversal
(2012 - 2016) Bassa Fedeltà / Warner Chappell
(2016 - in corso)
GruppiBarrio Acustico
(2006-2007)
Sito ufficiale

Giulia Anania (Roma, 23 agosto 1984) è una cantautrice, scrittrice e paroliera italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Adolescente, si dedica alla musica, scrivendo testi e canzoni.[1] Con la musica popolare italiana nel cuore e l'amore per la scena indipendente americana, prendendo spunto dagli stili di entrambe, canta con voce graffiante e intensa - melodie dirette con una vena talvolta rock talvolta caratterizzate da sfumature più acustiche, trasognate e melanconiche.

La carriera letteraria ed i primi passi nel campo musicale[modifica | modifica wikitesto]

Tra il 2008 e il 2013 realizza cinque tour tra Francia e Spagna suonando anche per la prestigiosa rete televisiva France 3.[2]

Dal 2007 al 2010 è l'ideatrice e direttrice artica del festival multimediale itinerante a cadenza mensile SickMarylin dedicato alla creatività al femminile,[3] sempre nel 2007, partecipa e vince la V edizione del Labaro Rock Festival con il brano Adamo ed Eva.[4] Partecipa a svariati festival e concorsi e nel 2008, è stata dichiarata Artista dell'anno al Maqueta Day[5] e sempre nello stesso anno vince nella categoria Miglior musica alla X edizione del Premio nazionale "Un giorno insieme - Augusto Daolio - Città di Sulmona".[6][7]

L'opera teatrale continua a girare ad oggi nei teatri di tutta Italia.[8]

Il suo amore per la parola la porta a specializzarsi come paroliera. Ciò la porterà a scrivere sia da sola che anche con diversi autori importanti nel panorama italiano, tra cui Dario Faini. Tra i brani scritti per altri cantanti, i più noti sono quelli per cantanti come Emma, per cui realizza il singolo Tra passione e lacrime ed Annalisa, con l'inedito Non cambiare mai e il singolo Per una notte o per sempre. Scrive per svariati artisti mainstream del pop italiano senza mai dimenticare il panorama indipendente da cui proviene, continuando a collaborare con artisti della scena indie e hip hop. Nel 2011 scrive anche per il cinema, infatti alcuni suoi brani fanno parte di due colonne sonore, in Come trovare nel modo giusto l'uomo sbagliato con gli inediti Big Bang Of Love e Sick Marylin[9] ed Oggetti smarriti[3].

2012 Sanremo Social ed il primo ep[modifica | modifica wikitesto]

Arriva al Festival Sanremo Social 2012 con La mail che non ti ho scritto. La canzone viene inclusa nella compilation Sanremo 2012 e conquista i premio AFI

Il 17 febbraio 2012 pubblica, con la casa discografica Universal, l'EP, di debutto solista, Giulia Anania[10] nel quale è presente una cover di Gabriella Ferri, È scesa ormai la sera e altri 6 brani la maggior parte scritti dalla stessa Giulia, tra cui la proposta sanremese. Il produttore dell'ep è Matteo Cantaluppi. L'album entra direttamente nella top 50 della Classifica FIMI Artisti ottenendo ottimi riscontri di critica e di pubblico.[11] Inizierà una fase di promozione con concerti in tutta Italia, affiancanti ad un periodo di studio e live in Irlanda tra Dublino, Galway e Cork.[11]

2013 e 2015[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2013 canta, scrive e compone la Sigla della webserie LSB.[12] Il 21 dicembre dello stesso anno è in scena con lo spettacolo Bella, Gabriella! in onore di Gabriella Ferri. Questo progetto è nato dall'amore smisurato verso la Ferri da parte di Giulia Ananìa. Si è svolto sia in Italia che all'estero, toccando in Europa sia Belgio che Francia, offrendo una fotografia della Roma moderna e non. Sono stati riproposti sia i suoi maggiori successi sia i suoi lati b ed anche la lettura delle sue poesie e di quelle di altri artisti di ieri e di oggi. Lo spettacolo ha coinvolto il pubblico, spesso chiamato a partecipare con i musicisti ed altri artisti che si sono alternati nelle varie tappe.[13] Il 21 novembre 2014 Giulia ripropone lo spettacolo in occasione della giornata mondiale dei diritti dei bambini.[14] Nel 2015 scrive il testo per la cantante Annalisa, nel brano Se potessi, contenuto nell'ultimo album della cantante, Splende.[15] È coautrice del singolo Lentissimo di Malika Ayane contenuto nel album Naïf. Il 27 novembre 2015 viene pubblicato il nuovo album di Emma Marrone dal titolo Adesso nel quale è presente Io di te non ho paura brano scritto da Giulia con Sergio Vallarino e Marta Venturini ed estratto come terzo singolo dell'album il 22 gennaio 2016.[16] Il 30 novembre esce in 40 paesi nel mondo il film La corrispondenza di Giuseppe Tornatore e nella sua colonna sonora è presente il brano Rudy Run, composto da Giulia Anania e Franco Eco.[17]

2016 e 2017 ad oggi[modifica | modifica wikitesto]

Marzo 2016 nasce "Mazzabubu 2.0 il nuovo varietà" , da una idea di Giulia Anania al teatro Quirinetta di Roma con Giulia Anania ed Edoardo Pesce e l'orchestra di Bella Gabriella

Nell'aprile 2016 compare come autrice nel primo album da solista di Alessio Bernabei Noi siamo infinito, con il brano Nell'istante di un addio assieme a Massimiliano Pelan e Fabio De Martino. Il 25 novenbre del 2016 entra in rotazione radiofonica il nuovo singolo di Giulia dal titolo RomaBombay[18], che vede la produzione artistica di Matteo Cantaluppi. il 2 dicembre Nek estrae il brano Differente dal suo ultimo lavoro Unici scritto dalla stessa Anania[19].

Nel 2017 è autrice assieme a Paola Turci, Luca Chiaravalli e Davide Simonetta col brano Fatti bella per te cantata da Paola Turci al Festival di Sanremo 2017 con cui compone la maggior parte dei brani del suo album " Il secondo cuore " come il singolo "La vita che ho deciso" e il brano in romanesco " Ma dimme te" nel quale figura anche un cameo dell'attore Marco Giallini. Il 24 marzo presenta ufficialmente live al Monk di Roma il suo secondo disco Come l'oro (Bassa Fedeltà/Warner Chappell/Believe) con ospiti Paola Turci, Giorgio Tirabassi e il rapper Lucci, quest'ultimo presente anche in un brano del disco (Il volo), oltre a Er Pinto (Poeti del Trullo) e Michele Botrugno.[20] Sempre nello stesso anno è autrice insieme a Jonny Lattimer e Marco Ciappelli nel brano La gelosia contenuto nell'album di Elodie dal titolo Tutta colpa mia[21]. Compone il singolo della cantante Federica Carta " Molto più di un film " insieme a Marta Venturini e la stessa Federica Carta.

E' autrice del brano " Luna e l'altra " contenuto nell'album " Essere qui " di Emma Marrone. E' al lavoro sulla colonna sonora del film " La bambina Sintetica " insieme a Marta Venturini, regia di Karole di Tommaso produzione Bi bi film.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Extended play[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Posizione massima
Classifica FIMI Artisti
2012 Giulia Anania 49[22]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Video musicali[modifica | modifica wikitesto]

Colonne sonore[modifica | modifica wikitesto]

Tour[modifica | modifica wikitesto]

2006
  • Tour De Rue con la band Barrio Acustico

Partecipazioni al Festival di Sanremo[modifica | modifica wikitesto]

Anno e Categoria
Brani (autori e compositori)
Interprete
Piazzamento
Sanremo Social 2012 La mail che non ti ho scritto
Giulia Anania

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Autrice e compositrice[modifica | modifica wikitesto]

Teatro
2009
  • Lampedusa, Mare Migrante (opera teatrale; autrice e compositrice di musiche e testi)[2][8]

Canzoni scritte per altri artisti[modifica | modifica wikitesto]

2011
2012
2014
2015
  • Se potessi per Annalisa (scritto con Annalisa, Emiliano Cecere e Fabio Campedelli; presente nell'album Splende)
  • Lentissimo per Malika Ayane (scritto con Malika Ayane, Pacifico, Cesare Chiodo e Bungaro; presente nell'album Naïf)
  • Io di te non ho paura per Emma Marrone (scritto con Sergio Vallarino e Marta Venturini; presente nell'album Adesso)
2016
  • Differente per Nek (scritto con Nek, Luca Chiaravalli e Davide Simonetta; presente nell'album Unici)
2017
  • La vita che ho deciso per Paola Turci (scritto con Enzo Avitabile, Luca Chiaravalli e Paola Turci; presente nell'album Il secondo cuore)
  • Ma dimme te per Paola Turci (scritto con Paola Turci e Marta Venturini, con ospite Marco Giallini; presente nell'album Il secondo cuore)
  • Tenerti la mano è la mia rivoluzione per Paola Turci (scritto con Emiliano Bassi, Marta Venturini, Paola Turci e Luca Chiaravalli; presente nell'album Il secondo cuore)
  • La fine dell'estate per Paola Turci (scritto con Marta Venturini e Paola Turci; presente nell'album Il secondo cuore)
  • Sublime per Paola Turci feat. Fink (scritto con Paola Turci, Emiliano Bassi e Luca Chiaravalli; presente nell'album Il secondo cuore)
  • Al posto giusto per Paola Turci (scritto con Paola Turci, Andrea Bonomo e Luca Chiaravalli; presente nell'album Il secondo cuore)
  • Fatti bella per te per Paola Turci (scritto con Davide Simonetta, Paola Turci e Luca Chiaravalli; presente nell'album Il secondo cuore)
  • La gelosia per Elodie (scritto con Marco Ciappelli; presente nell'album Tutta colpa mia)
2018
  • Luna e l'altra per Emma Marrone, presente nell'album Essere qui
  • La soluzione per Laura Pausini (scritto con Laura Pausini, Massimiliano Pelan, Fabio De Martino e Stefano Paviani; presente nell'album Fatti sentire)

Libri e pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

2004
  • Nessuno bussa (di Giulia Anania, Nessuno bussa, Zone Editrice, 2004, p. 89, ISBN 88-900606-2-X, , 9788890060625.)[25]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

2004
  • Premio Letterario Camaiore per il libro Nessuno bussa[2]
2005
  • Premio della Critica Anna Magno al Festival di San Marino per la canzone Piccola droga[2]
2007
  • Vincitrice della V edizione di Labaro Rock Festival con il brano Adamo ed Eva[4]
2008
  • Artista dell'anno al Maqueta Day[5]
  • Miglior musica alla X edizione del Premio nazionale "Un giorno insieme - Augusto Daolio - Città di Sulmona"[6][7]
2010

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Da rockol.it
  2. ^ a b c d Da eurofestivalit.altervista.org
  3. ^ a b c d Bio2[collegamento interrotto]
  4. ^ a b Labaro rock 2007 - Vince Giulia Anania
  5. ^ a b Maqueta Day Archiviato il 13 dicembre 2010 in Internet Archive.
  6. ^ a b I finalisti
  7. ^ a b Giulia Anania, giovane cantautrice romana dal Premio Daolio al Festival di Sanremo (intervista)
  8. ^ a b Lampedusa, mare migrante[collegamento interrotto]
  9. ^ Soundtrack
  10. ^ Giulia Anania presenta il suo primo album a Roma, la mail che non ti ho scritto
  11. ^ a b Giulia Anania in concerto[collegamento interrotto]
  12. ^ LSB « Le ragazze non dormono
  13. ^ “Bella, Gabriella!” : 19 dicembre al Teatro Quarticciolo spettacolo dedicato alla grande Gabriella Ferri
  14. ^ Bella Gabriella! Giulia Anania canta Gabriella Ferri
  15. ^ Annalisa Scarrone Splende con Sanremo 2015
  16. ^ Emma, in radio il singolo 'Io di te non ho paura', Adnkronos Spettacolo, 21 gennaio 2016. URL consultato il 4 febbraio 2016.
  17. ^ Giancarlo Passarella, Brano di Franco Eco e Giulia Anania scelto da Giuseppe Tornatore ed Ennio Morricone per il film La Corrispondenza, MusicalNews.com, 17 gennaio 2016. URL consultato il 3 febbraio 2016.
  18. ^ http://www.earone.it/news/giulia_anania_romabombay_radio_date_25_11_2016_21544767/
  19. ^ http://www.bitculturali.it/2016/12/musica/nek-singolo-differente-album-unici/
  20. ^ Alessandro Sgritta, Giulia Anania presenta il nuovo disco Come l'oro al Monk, MusicalNews.com, 23 marzo 2017.
  21. ^ http://www.allmusicitalia.it/news/elodie-tutta-colpa-mia-autori.html
  22. ^ Classifica settimanale album dal 20/02/2012 al 26/02/2012, su fimi.it. URL consultato il 28 dicembre 2012 (archiviato dall'url originale il 27 febbraio 2014).
  23. ^ Come trovare nel modo giusto l'uomo sbagliato (Original Soundtrack), su itunes.apple.com. URL consultato il 28 dicembre 2012.
  24. ^ Sanremo, corre una mail. Video intervista con Giulia Anania [collegamento interrotto], su reset-italia.net. URL consultato il 28 dicembre 2012.
  25. ^ Nessuno bussa

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]