Giuda (nome)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giuda è un nome proprio di persona italiano maschile[1][2][3].

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Giuda e Tamara, dipinto di Horace Vernet, 1840, Wallace Collection, Londra

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Deriva dal nome ebraico יְהוּדָה (Yehudah), tratto dal sostantivo יָדָה (yadah), che vuol dire "lode"; il significato quindi è "lodato", "elogiato", "onorato"[2][3][4][5][6]; altre fonti lo interpretano invece come "[i] leone"[1][3].

Il nome è portato da diversi uomini nella Bibbia: primo fra tutti fu Giuda, il quarto dei dodici figli di Giacobbe e Lia, capo della tribù omonima (di cui fecero parte Davide e Gesù) da cui nacque il regno di Giuda, e dal cui nome derivano sia il toponimo della Giudea, sia i termino "giudeo" e "giudaismo"[1][3][4]; sempre nell'Antico Testamento, con questo nome si ricorda anche Giuda Maccabeo, uno dei capi della rivolta contro i Seleucidi[4].

Nel Nuovo Testamento, questo nome viene portato da ben due dei discepoli di Gesù, Giuda Taddeo e Giuda Iscariota; quest'ultimo è ben noto per essere stato il traditore di Gesù, avendolo venduto ai sommi sacerdoti per trenta denari[1][3][4]. La pessima fama di questo personaggio si è dimostrata molto più presante di quella buona degli altri Giuda biblici, e ha impedito al nome di entrare nell'uso comune in diverse lingue, incluso l'italiano[1][2][3] (tanto che negli anni settanta se ne contavano solo cinque occorrenze, più un'altra decina della forma forzatamente "mascolinizzata" Giudo[1]). Una notevole eccezione in tal senso è la lingua inglese, che in molte traduzioni della Bibbia impiega la forma Judah per i personaggi veterotestamentari, la forma Judas per l'Iscariota, e la forma Jude per Giuda Taddeo: questo ha permesso a quest'ultimo nome di diffondersi discretamente nei paesi anglofoni a partire dalla Riforma Protestante[4][7].

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

L'onomastico ricorre il 28 ottobre in ricordo di san Giuda Taddeo, apostolo di Gesù e martire in Persia[2][8][9].

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Variante Judah[modifica | modifica wikitesto]

Altre varianti[modifica | modifica wikitesto]

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g De Felice, p. 80.
  2. ^ a b c d Burgio, p. 198.
  3. ^ a b c d e f g h La Stella T., p. 178.
  4. ^ a b c d e f g h i j k (EN) Judah, su Behind the Name. URL consultato il 21 luglio 2022.
  5. ^ a b c (EN) Judah, su Online Etymology Dictionary. URL consultato il 21 luglio 2022.
  6. ^ a b c d e Sheard, p. 316.
  7. ^ a b (EN) Jude, su Behind the Name. URL consultato il 21 luglio 2022.
  8. ^ San Giuda Taddeo, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 21 luglio 2022.
  9. ^ (EN) Saint Jude Thaddeus, su CatholicSaints.Info. URL consultato il 21 luglio 2022.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi