Gis Gelati-Ecoflam

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gis Gelati-Ecoflam
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Presentazione Gis Gelati 1980.jpeg
Informazioni
NazioneItalia Italia
Debutto1978
Scioglimento1988
SpecialitàStrada, Pista
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Divisa

La Gis Gelati-Ecoflam è stata una squadra maschile italiana di ciclismo su strada, attiva nel professionismo dal 1978 al 1988. Creata da Pietro Scibilia, imprenditore locale, che crescerà con la squadra la sua fama di industriale dell'olio prima e dei gelati poi, la società aveva sede a Giulianova, in Abruzzo, ove risiedeva lo stesso proprietario.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Giuseppe Saronni, storico rivale di Moser, nel 1980.

La squadra nacque nella stagione 1978 sotto la direzione di Piero Pieroni, capitanata dagli esperti Franco Bitossi, Costantino Conti e Marino Basso, tutti ritiratisi dalle corse a fine anno. Nella stagione 1979 Pieroni guidò dall'ammiraglia l'affermato belga Roger De Vlaeminck, portandolo alla vittoria nella Milano-Sanremo e in tre tappe al Giro d'Italia, mentre nel biennio 1980-1981 venne prima affiancato e poi sostituito come direttore sportivo da Carlo Chiappano, già dirigente della dismessa Scic. Chiappano portò con sé in squadra l'emergente Giuseppe Saronni e tre gregari; proprio Saronni in due anni diede alla Gis Gelati dieci vittorie di tappa al Giro d'Italia e due maglie ciclamino nella classifica a punti.

Francesco Moser durante il vittorioso Giro d'Italia 1984, con la Gis.

Nel 1982, con la dipartita di Chiappano (morto prematuramente), Saronni e dello sponsor Colnago verso la nuova formazione toscana Del Tongo-Colnago, il gruppo venne ricostituito intorno a Pieroni. Fu una stagione interlocutoria: nel 1983, su impulso dello sponsor Campagnolo, approdarono in squadra, dalla dismessa Famcucine-Campagnolo, il direttore sportivo Giorgio Vannucci e l'esperto Francesco Moser, accompagnato da sette gregari. In maglia Gis Gelati Moser, per due anni diretto anche dal fratello Enzo, ottenne due dei suoi più importanti successi di carriera, vincendo nel 1984 prima la Milano-Sanremo e poi il Giro d'Italia; nel 1985 andò invece solo vicino alla vittoria nel Giro d'Italia, chiudendo secondo alle spalle di Bernard Hinault.

I Moser lasciarono il team a fine 1985, direzione Supermercati Brianzoli, e in Gis Gelati giunsero il ds Luciano Pezzi e diversi elementi dell'Ariostea, tra cui l'esperto Silvano Contini. Dal 1987 al 1988 il leader fu invece l'olandese Johan van der Velde, vincitore in entrambe le stagioni della maglia ciclamino al Giro d'Italia, affiancato da Adriano Baffi e guidato in ammiraglia da Waldemaro Bartolozzi. Il team lasciò le competizioni a fine 1988, contribuendo però a formare, sotto la direzione del giovane Palmiro Masciarelli (già professionista con Gis Gelati dal 1983 al 1988) e di nuovi sponsor, la nuova Jolly Componibili-Club 88, attiva dal 1989.

Lo sponsor Gis Gelati è ricomparso nel mondo del ciclismo nel biennio 1990-1991, a sostegno della formazione sammarinese Gis Gelati-Ballan, futura Saeco, diretta da Franco Gini e dallo stesso Masciarelli.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Annuario[modifica | modifica wikitesto]

Anno Codice Nome Cat. Biciclette Dirigenza
1978 - Italia Gis Gelati - Pinarello Dir. sportivi: Piero Pieroni
1979 - Italia Gis Gelati - Benotto Dir. sportivi: Piero Pieroni
1980 - Italia Gis Gelati - Colnago Dir. sportivi: Carlo Chiappano, Piero Pieroni
1981 - Italia Gis Gelati-Campagnolo - Colnago Dir. sportivi: Carlo Chiappano
1982 - Italia Gis Gelati-Olmo - Olmo Dir. sportivi: Piero Pieroni
1983 - Italia Gis Gelati-Campagnolo - Moser Dir. sportivi: Giorgio Vannucci
1984 - Italia Gis Gelati-Tuc Lu - Moser Dir. sportivi: Enzo Moser
1985 - Italia Gis Gelati-Trentino Vacanze-Intrepido - Moser Dir. sportivi: Enzo Moser
1986 - Italia Gis Gelati-Oece - Rossin Dir. sportivi: Luciano Pezzi, Giorgio Vannucci
1987 - Italia Gis Gelati-Jollyscarpe - Denti Dir. sportivi: Waldemaro Bartolozzi, Marino Basso, Luciano Pezzi, Giorgio Vannucci
1988 - Italia Gis Gelati-Ecoflam-Jollyscarpe - Daccordi Dir. sportivi: Waldemaro Bartolozzi, Marino Basso

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazioni: 1 (1986)
Vittorie di tappa: 0
Vittorie finali: 0
Altre classifiche: 0
Partecipazioni: 1 (1984)
Vittorie di tappa: 4
1984: 4 (2 Francesco Moser, 1 Roger De Vlaeminck, 1 Palmiro Masciarelli)
Vittorie finali: 0
Altre classifiche: 0

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

1979 (Roger De Vlaeminck); 1984 (Francesco Moser)

Campionati nazionali[modifica | modifica wikitesto]

In linea: 1980 (Giuseppe Saronni)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Ciclismo Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo