Girl Geek Dinners

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Girl Geek Dinners è un movimento mondiale che nasce a Londra nell'agosto del 2005, da un'idea di Sarah Blow[1].

Origine del nome[modifica | modifica wikitesto]

Il nome deriva dall'esperienza di Sarah, ingegnere informatico, che stanca di essere sempre scambiata per una standista o un'assistente durante le fiere di settore, lanciò un invito a cena online per incontrare altre donne interessate al mondo della tecnologia.[2]

Diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Al 5 gennaio 2011[3], il movimento comprende 24 paesi in tutto il mondo, 53 città, oltre 45.000 persone informate.
Attualmente esistono gruppi locali nei seguenti 25 paesi[4]: Australia, Stati Uniti d'America, Regno Unito, Brasile, Dubai, Repubblica Sudafricana, Italia, Svizzera, Norvegia, Paesi Bassi, Croazia, Irlanda, Canada, Zimbabwe, Slovenia, Belgio, Vietnam, Siria, Germania, Grecia, Spagna, Portogallo, Repubblica Ceca, Turchia, Armenia.

In Italia[modifica | modifica wikitesto]

Il format è stato portato in Italia da Amanda Lorenzani, all'epoca responsabile dei contenuti per Excite UK[5], nel 2007[6]. In seguito sono stati creati diversi gruppi locali:

  • Girl Geek Dinners Milano (2008)[7]
  • Girl Geek Dinners Roma (2008)[8]
  • Girl Geek Dinners Bologna (2009, costituitesi in seguito come associazione di promozione sociale)[9]
  • Girl Geek Dinners Marche (2009)
  • Girl Geek Dinners Romagna (2009)
  • Girl Geek Dinners Nordest (2010)
  • Girl Geek Dinners Campania
  • Girl Geek Dinners Toscana
  • Girl Geek Dinners Sicilia
  • Girl Geek Dinners Modena (2010)
  • Girl Geek Dinners Ticino[10] (2012)
  • Girl Geek Dinners Verona (2013)[11]
  • Girl Geek Dinners Cremona (2015)
  • Girl Geek Dinners Cagliari (2016)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]