Giovanni d'Aniello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giovanni d'Aniello
arcivescovo della Chiesa cattolica
Template-Archbishop.svg
 
TitoloPaestum
(titolo personale di arcivescovo)
Incarichi attualiNunzio apostolico in Brasile
Incarichi ricopertiNunzio apostolico nella Repubblica Democratica del Congo
Nunzio apostolico in Thailandia e Cambogia
Delegato apostolico in Birmania e Laos
 
Nato05 gennaio 1955 (63 anni) ad Aversa
Ordinato presbitero8 dicembre 1978 dal vescovo Antonio Cece
Nominato arcivescovo15 dicembre 2001 da papa Giovanni Paolo II
Consacrato arcivescovo6 gennaio 2002 da papa Giovanni Paolo II
 

Giovanni d'Aniello (Aversa, 5 gennaio 1955) è un arcivescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce ad Aversa, in Campania, e riceve ordinazione presbiterale l'8 dicembre 1978.

Frequenta la Pontificia Accademia Ecclesiastica ed entra nel servizio diplomatico della Santa Sede.

Il 15 dicembre 2001 è nominato nunzio apostolico nella Repubblica Democratica del Congo e viene dunque elevato ad arcivescovo titolare di Paestum.

Riceve la consacrazione episcopale il 6 gennaio 2002 da papa Giovanni Paolo II, co-consacranti Leonardo Sandri e Robert Sarah.

Il 22 settembre 2010 è nominato nunzio apostolico in Thailandia, nunzio apostolico in Cambogia, delegato apostolico in Birmania e delegato apostolico in Laos.

Il 10 febbraio 2012 è nominato nunzio apostolico in Brasile.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  • Profilo su Catholic Hierarchy [1]
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie