Giovanni Ziggiotto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giovanni Ziggiotto
Nazionalità Italia Italia
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 1976 in 50
Stagioni 1976-1977
Miglior risultato finale 12°
Gare disputate 3[1]
Punti ottenuti 21
 

Giovanni Ziggiotto (Salussola, 22 luglio 1954Fiume, 29 giugno 1977) è stato un pilota motociclistico italiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Salussola ma residente a Ivrea, dove gestiva un negozio di moto, Ziggiotto fece il suo esordio nelle corse nel 1974.

L'anno successivo ottenne i suoi primi trionfi con la vittoria del Campionato Italiano della Montagna e del Campionato Italiano Juniores, in entrambi i casi nella classe 50. Passato nella categoria Seniores nel 1976, si riconfermò Campione Italiano della Montagna e fu settimo nell'Italiano Seniores, vincendo la gara di Misano Adriatico[2], sempre nella 50. Nel '76 Ziggiotto fece anche il suo esordio iridato, arrivando 13º al GP delle Nazioni della 50.

Nella stagione '77 fece il suo esordio in 125, grazie alla sponsorizzazione dello scatolificio Elit di Rescaldina. Con una Morbidelli ottenne due quarti posti (in Germania e Spagna) e un sesto posto (in Francia), presentandosi, alla vigilia del GP di Jugoslavia, al quinto posto della classifica iridata.

Ziggiotto si iscrisse alla gara jugoslava, oltre che alla gara della 125, anche a quella della 250 con una Harley-Davidson. Durante le prove della quarto di litro sul Circuito di Abbazia, non riuscì ad evitare lo svedese Per-Edvard Carlsson, caduto poco prima a causa del grippaggio della sua moto. Caduto, il centauro piemontese fu colpito da altri piloti[3]. Trasportato all'ospedale di Fiume con un trauma cranico con frattura della base cranica, la clavicola sinistra e il femore destro fratturati, Ziggiotto sopravvisse undici giorni all'incidente, senza mai riprendere conoscenza, spirando a causa di una polmonite[4].

La morte di Ziggiotto, assieme a quella di Ulrich Graf, fu decisiva nel causare la chiusura del circuito stradale del Quarnero.

Risultati nel motomondiale[modifica | modifica wikitesto]

Classe 50[modifica | modifica wikitesto]

1976 Classe Moto Flag of France.svg Flag of Austria.svg Flag of Italy.svg Flag of SFR Yugoslavia.svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Sweden.svg Flag of Finland.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Germany.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg Punti Pos.
50 MTK - NE 13 - NE - - - - NE - - 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

Classe 125[modifica | modifica wikitesto]

1977 Classe Moto Flag of Venezuela (1954-2006).svg Flag of Austria.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of Spain (1977 - 1981).svg Flag of France.svg Flag of SFR Yugoslavia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Sweden.svg Flag of Finland.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Punti Pos.
125 Morbidelli - - 4 Rit 4 6 NE 21[5] 12º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

Classe 250[modifica | modifica wikitesto]

1977 Classe Moto Flag of Venezuela (1954-2006).svg Flag of Austria.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of Spain (1977 - 1981).svg Flag of France.svg Flag of SFR Yugoslavia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Sweden.svg Flag of Finland.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Punti Pos.
250 Yamaha - NE - - NQ NQ 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sono considerati solamente quelli in cui ha ottenuto punti validi per la classifica del motomondiale
  2. ^ Cristiano Chiavegato, Festival di Agostini nelle gare di Misano, Stampa Sera, 9 agosto 1976, pag. 13.
  3. ^ Giorgio Viglino, Paura ad Abbazia Ziggiotto è grave, Stampa Sera, 19 giugno 1977, pag. 18.
  4. ^ Morto il corridore Ziggiotto caduto in moto ad Abbazia, Stampa Sera, 30 giugno 1977, pag. 4.
  5. ^ (FR) Classifica del 1977 su racingmemo.free

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]