Giovanni Veneroni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giovanni Veneroni (1642Parigi, 1708) è stato un linguista, grammatico e lessicografo francese. Forse nato a Verdun nel 1642, italianizzò il suo cognome. A Parigi acquisì fama come maestro di lingua italiana, per poi diventare segretario del Re.

Le sue opere più importanti sono Dictionnaire italien et françois (1681), e Grammaire italienne (1710).[1]

Dizionario imperiale[modifica | modifica wikitesto]

  • Dizionario imperiale, Francoforte, J. D. Zunner, 1700
ristampa anastatica di questa prima edizione quadrilingua, premessa di Marco Baggiolini e prefazione di Carlo Ossola, Sala Bolognese, Arnaldo Forni Editore, 2011, tomo I: italiano; tomo II: francese-tedesco-latino), 2042 p.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Grammaire de Veneroni
  2. ^ « Dizionario imperiale », sul sito della Libera Università di Bolzano, 31 maggio 2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Dictionnaire Bouillet
Controllo di autorità VIAF: (EN69015924 · LCCN: (ENn85044594 · SBN: IT\ICCU\RAVV\099018 · ISNI: (EN0000 0001 0783 2844 · GND: (DE124754686 · BNF: (FRcb12403621g (data) · NLA: (EN35376038 · BAV: ADV11377369