Giovanni Sabbatucci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giovanni Sabbatucci (Sellano, 24 agosto 1944) è uno storico, giornalista e docente universitario italiano, considerato uno dei massimi storici viventi del fascismo[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si è laureato a Roma nel 1968 con lo storico Renzo De Felice con una tesi in storia moderna sui rapporti fra irredentismo e nazionalismo. Assieme a Emilio Gentile (altro allievo di De Felice), è attualmente uno dei più accreditati storici del Ventennio, oltre che dell'epoca contemporanea e dell'Italia repubblicana.[2]

Ha insegnato a lungo all'Università di Macerata. Dal 1997 è professore ordinario di Storia Contemporanea presso la Sapienza - Università di Roma.[2]

Attività giornalistica[modifica | modifica wikitesto]

Ha collaborato con L'Espresso, poi alle pagine culturali del Corriere della Sera.[2] Dal 1994 è editorialista del quotidiano di Roma Il Messaggero. Collabora talvolta con Il Mattino di Napoli. È ospite di trasmissioni radiofoniche RAI e consulente delle trasmissioni televisive di Rai 3 e Rai Storia La grande storia e Il tempo e la storia: di quest'ultima è anche ospite ricorrente.[2]

Ha sostenuto la tesi innocentista a favore di Giovanni Scattone e Salvatore Ferraro, due assistenti della cattedra di Filosofia del diritto della Facoltà di Giurisprudenza presso la Sapienza - Università di Roma, accusati dell'omicidio della studentessa Marta Russo (1997).[3]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Il problema dell'irredentismo e le origini del movimento nazionalista in Italia, in "Storia contemporanea", a. I, n. 4 e a. II, n. 1, 1971.
  • I combattenti nel primo dopoguerra, Roma-Bari, Laterza, 1974.
  • La crisi italiana del primo dopoguerra. La storia e la critica, a cura di, Roma-Bari, Laterza, 1976.
  • La stampa del combattentismo (1918-1925), Bologna, Cappelli, 1979.
  • Fascist Institutions: Problems and recent Interpretations, in "Journal of Italian History", 1979.
  • Storia del socialismo italiano, diretta da, 6 voll., Roma, Il poligono, 1980-1981.
  • Il terremoto del 1919: la riforma elettorale e la crisi del sistema liberale, in Studi in onore di Paolo Alatri, II, L'Italia contemporanea, Napoli, Edizioni scientifiche italiane, 1991.
  • Il suicidio della classe dirigente liberale, in "Italia contemporanea", 1989.
  • Il riformismo impossibile. Storie del socialismo italiano, Roma-Bari, Laterza, 1991. ISBN 88-420-3755-9.
  • Storia d'Italia, a cura di e con Vittorio Vidotto, 6 voll., Roma-Bari, Laterza, 1994-1999.
  • Le riforme elettorali in Italia, 1848-1994, Milano, Unicopli, 1995. ISBN 88-400-0367-3.
  • Le generazioni della guerra, in "Parole Chiave", 1998.
  • Miti e storia dell'Italia unita, con Luciano Cafagna, Giovanni Belardelli ed Ernesto Galli della Loggia, Bologna, Il Mulino, 1999. ISBN 88-15-07259-4.
  • Prefazione a Alberto Beretta Anguissola e Alessandro Figà Talamanca, La prenderemo per omicida. Caso Marta Russo, il dramma di Gabriella Alletto, Roma, Koinè nuove edizioni, 2001. ISBN 88-87509-17-4.
  • Storia contemporanea, con Vittorio Vidotto, 2 voll., Roma-Bari, Laterza, 2002. ISBN 88-420-6551-X, ISBN 88-420-6552-8.
  • La Grande Guerra come fattore di divisione, in Due nazioni. Legittimazione e delegittimazione nella storia dell'Italia contemporanea, a cura di Loreto Di Nucci ed Ernesto Galli della Loggia, Bologna, Il Mulino, 2003. ISBN 88-15-09555-1.
  • Il trasformismo come sistema. Saggio sulla storia politica dell'Italia unita, Roma-Bari, Laterza, 2003. ISBN 88-420-6924-8.
  • Il fallimento del liberalismo e le crisi del primo dopoguerra, in "Mélanges de l'École française de Rome", n. 2, 2002.
  • Il mondo contemporaneo. Dal 1848 ad oggi, con Vittorio Vidotto, Roma-Bari, Laterza, 2004. ISBN 88-420-7311-3.
  • La democrazia liberale e i suoi nemici, in "Mondo contemporaneo", n. 3, 2005.
  • Consulenza storica a Marcello Sorgi, Edda Ciano e il comunista. L'inconfessabile passione della figlia del Duce, Milano, Rizzoli, 2009. ISBN 978-88-17-03053-3.
  • Partiti e culture politiche nell'Italia unita, Roma-Bari, Laterza, 2014. ISBN 978-88-581-1184-0.

Manuali scolastici[modifica | modifica wikitesto]

  • Uomini e storia, con Andrea Giardina e Vittorio Vidotto, 3 voll., Roma-Bari, Laterza, 1988.
  • Manuale di storia, con Andrea Giardina e Vittorio Vidotto, 3 voll., Roma-Bari, Laterza, 1988.
  • Corso di storia, con Andrea Giardina e Vittorio Vidotto, 3 voll., Roma-Bari, Laterza, 1991.
  • Storia, documenti, storiografia, con Andrea Giardina e Vittorio Vidotto, 4 voll., Roma-Bari, Laterza, 1993.
  • Storia, con Andrea Giardina e Vittorio Vidotto, 4 voll., Roma-Bari, Laterza, 1994.
  • Guida alla Storia, con Andrea Giardina e Vittorio Vidotto, 3 voll., Roma-Bari, Laterza, 1995.
  • Profili storici. Con percorsi di documenti e di critica storica, con Andrea Giardina e Vittorio Vidotto, 3 voll., Roma-Bari, Laterza, 1997.
  • Il manuale. Moduli di storia, con Andrea Giardina e Vittorio Vidotto, 3 voll., Roma-Bari, Laterza, 1998.
  • Itinerari nella storia, con Andrea Giardina e Vittorio Vidotto, 3 voll., Roma-Bari, Laterza, 1999.
  • Il mosaico e gli specchi, con Andrea Giardina e Vittorio Vidotto, 3 voll., Roma-Bari, Laterza, 2003.
  • Prospettive di storia. Spazi percorsi temi, con Andrea Giardina e Vittorio Vidotto, 3 voll., Roma-Bari, Laterza, 2004.
  • Nuovi Profili storici. Con percorsi di documenti e di critica storica, con Andrea Giardina e Vittorio Vidotto, 3 voll., Roma-Bari, Laterza, 2007.
  • I mondi della Storia, con Andrea Giardina e Vittorio Vidotto, 3 voll., Roma-Bari, Laterza, 2014.
  • Lo spazio del tempo. Storia Documenti Storiografia, con Andrea Giardina e Vittorio Vidotto, 3 voll., Roma-Bari, Laterza, 2015.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN112528094 · ISNI (EN0000 0001 2148 0988 · SBN IT\ICCU\CFIV\019515 · LCCN (ENn80073636 · GND (DE1051422299 · BNF (FRcb12197317q (data)