Giovanni Puggioni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giovanni Puggioni
Staffetta cus sassari.jpg
Giovanni Puggioni (terzo da sinistra) con la staffetta veloce del CUS Sassari in una foto degli anni 1980.
Nazionalità Italia Italia
Altezza 177 cm
Peso 70 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Velocità
Record
60 m 6"69 (indoor – 1997)
100 m 10"36 (1995)
200 m 20"44 (1997)
200 m 21"09 (indoor – 1991)
Società Fiamme Gialle
Carriera
Nazionale
1989-1999 Italia Italia
Palmarès
Mondiali 0 0 1
Giochi del Mediterraneo 2 0 0
Giochi mondiali militari 1 1 0
Mondiali militari 2 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 22 aprile 2011

Giovanni Puggioni (Sassari, 19 marzo 1966) è un ex velocista italiano, medaglia di bronzo con la staffetta 4×100 italiana, assieme ad Ezio Madonia, Sandro Floris ed Angelo Cipolloni ai Campionati del mondo di atletica leggera 1995.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Giovanni Puggioni, meglio conosciuto come "Gianni", inizia a praticare l'atletica leggera da ragazzo fra le file del "CUS Sassari",[1] allenato dal tecnico Mauro Doppiu, riscuotendo successi in varie specialità del settore velocità e praticando anche le prove multiple. Più tardi passerà al Gruppo Sportivo Fiamme Gialle in cui si specializzerà nelle gare di velocità, in particolare sui 100 metri piani.

Allenato da Gianfranco Dotta (conosciutissimo dagli "addetti ai lavori") per moltissimi anni è stato una pedina fondamentale della nazionale italiana di atletica leggera rappresentando sempre una garanzia per i tecnici che lo schieravano nella formazione rappresentativa della staffetta 4×100 metri nella quasi totalità delle competizioni degli anni novanta.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha fatto parte della nazionale italiana di atletica leggera tra il 1989 ed il 1999, con 21 presenze, confermando quello che era il suo grande potenziele atletico e rappresentando con onore la squadra nazionale in numerose competizioni sul territorio italiano e all'estero. Considerato un grande faticatore ha costruito con sudore le solide basi fisiche che lo hanno reso un grande atleta. Con la serietà e la tenacia che lo contraddistinguono ha contribuito fortemente ad affermare la Sardegna ai vertici dello sprint in Italia.

Vanta un personale di 10"36 sui 100 metri piani (10"22 con vento oltre il limite consentito di 2,0 m/s) e di 20"44 sui 200 metri piani, realizzati rispettivamente nel 1995 e nel 1997. Ha vinto sei titoli italiani tra 60 metri piani al coperto, 100 metri piani e 200 metri piani, quattro all'aperto e due indoor.

Vinse inoltre la medaglia di bronzo ai Mondiali di Göteborg nel 1995 correndo, proprio per le sue doti di grande partente, la prima frazione di una eccezionale staffetta 4×100 metri con Ezio Madonia, Angelo Cipolloni e Sandro Floris. La staffetta si era poi chiusa con il tempo di 38"41 che rappresenta anche il terzo tempo delle graduatorie italiane di tutti i tempi.

A livello internazionale ha partecipato ad una edizione dei Giochi olimpici (Atlanta 1996), due mondiali, tre Giochi del Mediterraneo (vincendo una volta i 200 m) ed un mondiale indoor nel 1997.

Attività master[modifica | modifica wikitesto]

Più tardi concluderà il periodo di permanenza nel Gruppo Sportivo Fiamme Gialle ma non abbandonerà comunque né l'atletica leggera né le competizioni, dedicandosi saltuariamente all'atletica master.

Nel corso del 2006, il 17 giugno, in una gara tenutasi a Sassari, all'età di 40 anni compiuti solo qualche mese prima, fa segnare lo straordinario tempo di 10"60 sui 100 metri. Il tempo rappresenta attualmente la 4ª prestazione mondiale di tutti i tempi sui 100 metri nelle graduatorie Master 40, dietro il 10"29 dell'olandese Troy Douglas, il 10"49 dello statunitense Willie Gault e il 10"50 di John Simpson.[2]

Progressione[modifica | modifica wikitesto]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1990 Mondiali militari Finlandia Kajaani 200 metri Argento Argento
4×100 metri Oro Oro
1993 Mondiali militari Francia Tours 4×100 metri Oro Oro
1995 Giochi mondiali militari Italia Roma 100 metri Argento Argento 10"50 [3]
Mondiali Svezia Göteborg 4×100 metri Bronzo Bronzo 39"07
1996 Giochi olimpici Stati Uniti Atlanta 4×100 metri Batteria nf
1997 Mondiali indoor Francia Parigi 60 metri Batteria 6"75
Giochi del Mediterraneo Italia Bari 200 metri Oro Oro 20"44 Miglior prestazione personale[4]
4×100 metri Oro Oro 38"61 [4]
Mondiali Grecia Atene 200 metri Quarti di finale 22"70
1999 Mondiali militari Croazia Zagabria 4×100 metri Oro Oro 39"92

Campionati nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Coppe e meeting internazionali[modifica | modifica wikitesto]

1996

1997

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda tecnica di Gianni Puggioni, runnersassari.it. URL consultato il 4 novembre 2011.
  2. ^ (EN) The complete 100 meter Dash All-Time Rankings, mastersathletics.net. URL consultato il 4 novembre 2011 (archiviato dall'url originale il 18 febbraio 2012).
  3. ^ (EN) CISM Military World Games, gbrathletics.com. URL consultato il 4 novembre 2011.
  4. ^ a b (EN) Mediterranean Games, gbrathletics.com. URL consultato il 4 novembre 2011.
  5. ^ a b (EN) Italian Championships, gbrathletics.com. URL consultato il 4 novembre 2011.
  6. ^ a b (EN) Italian Indoor Championships, gbrathletics.com. URL consultato il 4 novembre 2011.
  7. ^ a b (EN) European Cup A Final and Super League (Men), gbrathletics.com. URL consultato il 4 novembre 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]