Giovanni Peragallo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giovanni Peragallo (... – ...) è stato un dirigente sportivo italiano, presidente del Genoa nel 1946.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dirigente sportivo[modifica | modifica wikitesto]

Peragallo fu presidente del Genoa dal giugno 1946 al novembre dello stesso anno; succedette ad Edoardo Pasteur e cedette l'incarico a Massimo Poggi.[1]

Nella sua breve presidenza, su consiglio dell'ex-giocatore rossoblu Ugo Magnifico, acquistò l'argentino Juan Carlos Verdeal, che fu uno dei più importanti giocatori del Genoa del dopoguerra.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ I PRESIDENTI DEL GENOA DAL 1893 AD OGGI Archiviato il 2 novembre 2012 in Internet Archive. Genoasamp.com
  2. ^ 1945 - 1960: RE PER UN INVERNO (a cura di Aldo Padovano) Genoacfc.it

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Davide Rota, Dizionario illustrato dei giocatori genoani, De Ferrari, 2008.