Giovanni Pelingotto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giovanni Pelingotto (Urbino, 1240Urbino, 1º giugno 1304) è stato un religioso italiano. Terziario francescano, il suo culto come beato è stato confermato da papa Benedetto XV nel 1918.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di un ricco mercante di stoffe, all'età di dodici anni il padre lo avviò alla mercatura. Rinunciò presto alla sua attività per vivere una vita di ritiro e penitenza vestendo l'abito del terz'ordine francescano nella chiesa di Santa Maria degli Angeli a Urbino.[1]

Nel 1300, in occasione del giubileo indetto da papa Bonifacio VIII, si recò in pellegrinaggio a Roma e, dopo tale esperienza, intensificò la sua vita spirituale; colpito da una grave infermità che lo privò anche della parola, morì nel 1304.[2]

Il culto[modifica | modifica wikitesto]

Fu sepolto inizialmente nel cimitero nel chiostro del convento dei francescani a Urbino ma in seguito le sue spoglie furono esumate e traslate nella chiesa di San Francesco dove, sul suo sepolcro, fu eretto un altare.[2]

Papa Benedetto XV, con decreto del 13 novembre 1918, ne confermò il culto con il titolo di beato.[3]

Il suo elogio si legge nel martirologio romano al 1º giugno.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Silvino da Nadro, BSS, vol. X (1968), col. 449.
  2. ^ a b Silvino da Nadro, BSS, vol. X (1968), col. 450.
  3. ^ Index ac status causarum (1999), p. 441.
  4. ^ Martirologio romano (2004), p. 441.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Il martirologio romano. Riformato a norma dei decreti del Concilio ecumenico Vaticano II e promulgato da papa Giovanni Paolo II, LEV, Città del Vaticano 2004.
  • Congregatio de Causis Sanctorum, Index ac status causarom, Città del Vaticano 1999.
  • Filippo Caraffa e Giuseppe Morelli (curr.), Bibliotheca Sanctorum (BSS), 12 voll., Istituto Giovanni XXIII nella Pontificia Università Lateranense, Roma 1961-1969.
Controllo di autoritàLCCN (ENno2007143829 · GND (DE131736310 · CERL cnp00823951