Giovanni Lucido Cattaneo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giovanni Lucido Cattaneo
vescovo della Chiesa cattolica
Ritratto di Giovanni Lucido Cattaneo.png
BishopCoA PioM.svg
 
Incarichi ricopertiVescovo di Mantova (1674-1685)
 
Nato13 novembre 1613 a Mantova
Nominato vescovo12 marzo 1674 da papa Clemente X
Consacrato vescovo8 aprile 1674 dal cardinale Pietro Vidoni
Deceduto2 marzo 1685 (71 anni) a Mantova
 

Giovanni Lucido Cattaneo (Mantova, 13 novembre 1613Mantova, 2 marzo 1685) è stato un vescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il marchese di Morano e Ponzano[1] Giovanni Lucido nacque da Guglielmo Cattaneo e fu l'ultimo rappresentante della nobile famiglia mantovana. Venne nominato vescovo di Mantova nel 1674. Durante il suo mandato, venne edificata la chiesa di Sant'Ambrogio e si stabilirono a Mantova le monache cappuccine.[2] Tenne il sinodo diocesano.[3] Morì nel 1685 e venne sepolto nel duomo di Mantova.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Diocesi di Mantova., su diocesidimantova.it.
  2. ^ Giuseppe Pezza-Rossa, Storia cronologica dei vescovi mantovani, Mantova, 1847.
  3. ^ ELENCO DEI SINODI DELLA CHIESA DI MANTOVA. (PDF), su sinododimantova.it. URL consultato il 3 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale il 4 dicembre 2017).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giuseppe Pezza-Rossa, Storia cronologica dei vescovi mantovani, Mantova, 1847.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]