Giovanni Inghilleri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giovanni Inghilleri

Giovanni Inghilleri (Porto Empedocle, 9 marzo 1894Milano, 9 dicembre 1959) è stato un baritono italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si formò prima come pianista, scoprendo dopo il suo talento vocale. Nel 1919 debuttò al Teatro Carcano di Milano, iniziando poi a cantare in tutta Italia nei più importanti teatri, tra i quali La Scala, il Teatro dell'Opera di Roma, il San Carlo di Napoli.

Nel 1928 esordì con successo in Pagliacci alla Royal Opera House di Londra, dove tornò nelle due stagioni successive e dove toccò un punto culminante della carriera nel 1930 con La traviata accanto a Rosa Ponselle e Beniamino Gigli, per la quale fu particolarmente elogiato. Cantò anche a Chicago nel 1929 e successivamente in Francia e Spagna. Nel 1936 partecipò alla prima di Giulio Cesare di Gian Francesco Malipiero a Genova.

Continuò l'attività come cantante e musicista (compose anche liriche, balletti e canzoni) fino al ritiro nel 1953. Successivamente insegnò canto a Milano.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Da agrigentonotizie.it/ arts.jrank.org

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN267272010 · ISNI (EN0000 0003 8289 8426 · LCCN (ENno92013434 · GND (DE13487613X · BNE (ESXX1755765 (data) · BNF (FRcb13961312f (data) · J9U (ENHE987007343146405171 · WorldCat Identities (ENlccn-no92013434
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie