Giovanni Guglielmo Riva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giovanni Guglielmo Riva

Giovanni Guglielmo Riva (Asti, 1627Roma, 16 ottobre 1677) è stato un chirurgo e anatomista italiano.

Nato presumibilmente nel 1627 da Giacomo riva e la moglie Isabella, si trasferì giovinetto a Roma dove si laureò in Medicina il 19 novembre 1652. Insegnò anatomia presso l'Ospedale di Santa Maria della Consolazione e in una sua accademia privata presso la propria abitazione dove tenne quelle che furono probabilmente le prime dimostrazioni pubbliche e scientifiche su cadaveri a Roma.[1] Fu chirurgo di re Luigi XIV di Francia e archiatra pontificio di papa Clemente IX.

Creò un museo anatomico di preparazioni a secco, da lui stesso allestite. Diede per primo la dimostrazione grafica completa del sistema chilifero nell'uomo, dalle sue origini mesenteriche allo sbocco nella circolazione sanguigna. Fu anche uno dei primi a fare esperienza nella eterotrasfusione del sangue.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN74632686 · ISNI (EN0000 0001 1431 8464 · LCCN (ENn88038825 · GND (DE11753319X · WorldCat Identities (ENn88-038825