Giovanni Gherardo de Rossi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giovanni Gherardo de Rossi (Roma, 17541827) è stato un poeta e commediografo italiano.

Appassionato ed eclettico cultore delle belle arti, viene nominato presidente dell'Accademia di belle arti del Portogallo e direttore dell'Accademia reale di Napoli con sede a Roma.

Figlio di un banchiere, egli stesso sarà, dal 1798 al 1800, ministro delle finanze della Repubblica romana.

Fu autore di 16 commedie e di saggi critici sul teatro, e ammiratore del Goldoni. Fece parte dell'Accademia dell'Arcadia, con il nome di Perinto Sceo.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN100171586 · LCCN: (ENn83193733 · SBN: IT\ICCU\CUBV\054060 · ISNI: (EN0000 0001 0898 6335 · GND: (DE100257712 · BNF: (FRcb121680134 (data) · BAV: ADV10207128 · CERL: cnp01328473