Giovanni Gagini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giovanni Gagini o Gaggini (Palermo, 1470 circa – ?, ...) è stato uno scultore italiano, figlio di Domenico Gagini, attivo in Sicilia nel rinascimento.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Giovanni Gagini o Giovannello[1] figlio di Domenico e Soprana de' Savignone, a causa rapporti familiari turbolenti specie col padre, contrasti che impediscono d'intraprendere un'attività autonoma, redige testamento a favore del convento di San Domenico di Palermo.[2]

Nel 1489 nomina eredi gli zii materni fra i quali, lo zio arciprete originari di Carini.

Le ultime attività lavorative documentate riguardano una commissione nel 1496 nella città di Geraci Siculo.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]