Giovanni De Sandre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il team che progettò la P101; De Sandre è in basso a destra

Giovanni De Sandre (Sacile, 1935) è un informatico italiano. È ricordato per avere fatto parte del gruppo guidato dell'ingegnere Pier Giorgio Perotto che ha progettato e realizzato il primo personal computer, la Programma 101.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Giovanni De Sandre è nato a Sacile[1], in provincia di Pordenone. Si è laureato in ingegneria elettrotecnica (con un “attestato di studi elettronici”, dato che all'epoca non esisteva l'indirizzo di ingegneria elettronica) al Politecnico di Milano[2] nel 1959. Nel 1960 è entrato in Olivetti, dove, poco tempo dopo l'assunzione, è stato scelto per far parte del gruppo guidato dell'ingegner Pier Giorgio Perotto per il progetto della Programma 101.

Nel 2015, in occasione nel cinquantennale della nascita della P101, viene ricevuto, assieme ad un altro membro del team della P101, Gastone Garziera, ed a Massimo Banzi, dal presidente del consiglio Matteo Renzi.[3]

De Sandre ha messo a disposizione un simulatore on-line della P101.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 2014: Sigillo della Città di Sacile.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigillo della città all'inventore, su ilgazzettino.it. URL consultato il 7 febbraio 2020.
  2. ^ matteotroia.it:INCONTRI: GIOVANNI DE SANDRE, L’INGEGNERE DELLA “OLIVETTI P101”
  3. ^ A 50 anni dalla nascita, Renzi incontra gli inventori della Olivetti Programma 101, su LaStampa.it. URL consultato l'11 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 3 dicembre 2016).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]