Giovanni De Luna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il duca cinquecentesco di Bivona, vedi Giovanni de Luna.

Giovanni De Luna (Battipaglia, 9 aprile 1943) è uno storico italiano.

Ha insegnato Storia contemporanea all'Università di Torino.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Autore di trasmissioni radiofoniche e televisive, collabora con La Stampa, Tuttolibri e il programma di Rai Storia Italia in 4D. È membro della direzione di Passato e Presente.

Ha scritto il saggio Le ragioni di un decennio. 1969-1979. Militanza, violenza, sconfitta, memoria, pubblicato da Feltrinelli, in cui è narrato un decennio di storia italiana a partire dalla strage di Piazza Fontana del 1969. L'esposizione non è in ordine cronologico, ma divisa per tematiche (la violenza, la crisi del centrosinistra, la centralità operaia), e si concentra in particolare sui protagonisti (dimenticati e non) degli eventi. L'autore ha vissuto alcuni dei fatti in prima persona, avendo militato in Lotta Continua.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Badoglio. Un militare al potere, Milano, Bompiani, 1974.
  • Benito Mussolini. Soggettività e pratica di una dittatura, Milano, Feltrinelli economica, 1978.
  • La rivoluzione democratica e il Partito d'azione. Guida ai documenti del Pd'A in Piemonte dell'archivio del Centro di studi Piero Gobetti, Torino, Centro studi Piero Gobetti, 1979.
  • Storia della stampa italiana, V, La stampa italiana dalla resistenza agli anni Sessanta, con Nanda Torcellan e Paolo Murialdi, Roma-Bari, Laterza, 1980.
  • Il mondo contemporaneo, X, Gli strumenti della ricerca, a cura di e con Peppino Ortoleva, Marco Revelli, Nicola Tranfaglia, Firenze, La Nuova Italia, 1981.
  • Storia del Partito d'azione. 1942-1947, Milano, Feltrinelli, 1982; Roma, Editori Riuniti, 1997; Torino, UTET libreria, 2006.
  • Hanno sparato a Togliatti, Milano, Fabbri, 1984.
  • Introduzione alla storia contemporanea, a cura di e con Nicola Tranfaglia, Firenze, La Nuova Italia, 1984.
  • Alessandro Scotti e la storia del partito dei contadini, Milano, FrancoAngeli, 1985.
  • Dalla liberazione alla Repubblica. I nuovi ceti dirigenti in Piemonte, a cura di, Milano-Torino, FrancoAngeli-Regione Piemonte, 1987. ISBN 88-7678-032-7.
  • L'occhio e l'orecchio dello storico. Le fonti audiovisive nella ricerca e nella didattica della storia, Scandicci, La Nuova Italia, 1993. ISBN 88-221-1275-X.
  • Donne in oggetto. L'antifascismo nella società italiana (1922-1939), Torino, Bollati Borlinghieri, 1995. ISBN 88-339-0932-8.
  • La passione e la ragione. Fonti e metodi dello storico contemporaneo, Firenze, La Nuova Italia, 2001. ISBN 88-221-3956-9.
  • La passione e la ragione. Il mestiere dello storico contemporaneo, Milano, Bruno Mondadori, 2004. ISBN 88-424-9633-2.
  • L'Italia del Novecento. Le fotografie e la storia, 3 voll., a cura di e con Gabriele D'Autilia e Luca Criscenti, Torino, Einaudi, 2005-2006. ISBN 88-06-17260-3; ISBN 88-06-16456-2; ISBN 88-06-16457-0; ISBN 88-06-16458-9.
  • Il corpo del nemico ucciso. Violenza e morte nella guerra contemporanea, Torino, Einaudi, 2006. ISBN 88-06-17859-8.
  • Le ragioni di un decennio. 1969-1979. Militanza, violenza, sconfitta, memoria, Milano, Feltrinelli, 2009. ISBN 978-88-07-11102-0.
  • La repubblica del dolore. Le memorie di un'Italia divisa, Milano, Feltrinelli, 2011. ISBN 978-88-07-11110-5.
  • Una politica senza religione, Torino, Einaudi, 2013. ISBN 978-88-06-21663-4.
  • Storia, con Chiara Colombini, Milano, Egea/Pixel, 2014. ISBN 978-88-238-2724-0.
  • La Resistenza perfetta, Milano, Feltrinelli, 2015. ISBN 978-88-07-11139-6.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN110003654 · ISNI: (EN0000 0001 0934 0261 · BNF: (FRcb12429847k (data)