Giovanni Colombo (imprenditore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giovanni Colombo, detto Gionni (Milano, 1937Londra, 7 gennaio 1993), è stato un imprenditore e dirigente sportivo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo gli studi di ragioneria, frequentò la scuola alberghiera a Losanna. In seguito lavorò in Svizzera, Germania, Francia e Gran Bretagna. Tornato in Italia divenne proprietario, assieme al fratello Bruno, dell'hotel Manin di Milano.

Dal 1976 ricoprì la carica di Presidente dell'Associazione Lombarda Albergatori e dal 1979 quella di Presidente della Federazione degli albergatori italiani (Faiat). Fu consigliere del Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro (Cnel) [1].

La sua notorietà è legata soprattutto alla sua attività pionieristica volta all'affermazione del football americano in Italia. È considerato, con Bruno Beneck, dal movimento italiano uno dei suoi padri fondatori[2] [3] [4] [5].

Dopo aver fondato nel 1970 il "Gruppo sportivo hotel Manin", fondò nel 1978 i Milano Manin's Rhinos, a cui nel 1980 si affiancarono le altre squadre che formarono l'embrione del primo campionato italiano. Da presidente dei Rhinos Milano, fu poi nel 1980 fra i fondatori dell'AIFA (Associazione Italiana Football Americano), della quale fu presidente fino al 1988.

Colombo venne introdotto nella Hall of Fame Italy nel 2006[6]. Alla sua memoria è intitolato, dal 1998 il Superbowl italiano che è divenuto il "G.Colombo Trophy".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Morto Giovanni Colombo, proprietario del " Manin ", in Corriere della Sera, 8 gennaio 1993, p. 40 (archiviato dall'url originale in data pre 1/1/2016).
  2. ^ Liguria Sport:Football Americano [collegamento interrotto], su liguriasport.com. URL consultato il 06-02-2009.
  3. ^ Storia dei Rhinos:Superbowl II, su rhinos.it. URL consultato il 06-02-2009 (archiviato dall'url originale il 1º marzo 2009).
  4. ^ La storia del football a Trieste, su mustangstrieste.com. URL consultato il 06-02-2009 (archiviato dall'url originale il 24 marzo 2009).
  5. ^ Football in lutto:È mancato Bruno Beneck, pioniere del football italiano, su losportitaliano.it. URL consultato il 06-02-2009.
  6. ^ Hall of Fame Italy [collegamento interrotto], su assogiocatori.it. URL consultato il 20-10-2009.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]