Giovanni Barrella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giovanni Barrella (Milano, 30 novembre 1884Erba, 23 settembre 1967) è stato uno scrittore, commediografo e pittore italiano, considerato un punto di riferimento della letteratura milanese del Novecento.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Nelle sue opere, Barrella ha attraversato diversi generi: storico, paesaggistico, cronaca, umorismo.

Portinara[modifica | modifica sorgente]

Nella poesìa "Portinara", Barrella descrisse il popolo.

L'incipit:

« Peveron ross, foghent, quasi paonazz,

che 'l gotta quand fa frecc, 'me on rubinett:
bocca tajada drizza sotta a on mazz
de sedolasc tirent, a scovinett,
... »

(Portinara)

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]