Giovanni Antonio Sanz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giovanni Antonio Sanz (Bergamo, 1702Bergamo, 1771 circa) è stato uno scultore italiano.

Giovanni Antonio Sanz
Piazza Terzi a Bergamo

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Giovanni Antonio Sanz, figlio del pittore austriaco Bernardo, nacque a Bergamo, ma i primi anni li trascorse in Baviera e Ungheria, facendo ritorno a Bergamo solo nel 1737 dove, forse sotto la scuola di Francesco Oradini, divenne uno scultore lasciando nella bergamasca molte delle sue opere[1]

San Michele all'Arco statua di Giovanni Antonio Sanz

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Bergamo, portale del convento di s. grata, madonna col bambino, s. alessandro e s. grata con la testa di s. alessandro, xvi secolo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giuseppe Sava, Giovanni Antonio Sanz, in Dizionario biografico degli italiani, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 2013. URL consultato il 15 giugno 2016.
    «secondo il quale Oradini educò alla scultura il bergamasco Giovanni Sanz».
  2. ^ La pianura Bergamasca, Lombardias esclusa Milano. URL consultato il 21 giugno 2016.
  3. ^ Villa Canton, Il parco più bello. URL consultato il 21 giugno 2016.
  4. ^ arte sacra in parrocchia, Parrocchia di Sant'Anna Borgo Palazzo.
  5. ^ Interno, parete destra e presbiterio, Cappella Colleoni. URL consultato il 21 giugno 2016.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Roberto Bassi-Rathgeb, Le statue a Greillenstein del bergamasco Giovanni Sanz, Arte lombarda / ISAL, Istituto per la Storia dell'Arte Lombarda, 1961.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]