Giovanna Taviani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giovanna Taviani al festival del cinema di Venezia nel 2010

Giovanna Taviani (Roma, 8 novembre 1969) è una regista e saggista italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia di Vittorio Taviani, da ragazzina recita in un film dei fratelli Taviani del 1984, Kaos. Laureata in Letteratura italiana all'università di Siena nel 1994. Saggista di cinema e letteratura, ha pubblicato diversi volumi[1]. Dopo documentari minori, nel 2004 ha girato il suo primo film documentario, prodotto da Nuvola film, "I nostri trenta anni: generazioni a confronto"[2].

Nel 2007 ha fondato nell'isola di Salina il "Festival internazionale del documentario narrativo SalinaDocFest"[3]

Nel 2010 gira Fughe e approdi, nelle isole Eolie: presentato alla 67ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, ha ottenuto il premio per il miglior documentario al Festival de Cine Italiano de Madrid 2011[4].

Nel 2013 esce il cortometraggio Il riscatto, presentato al Festival di Cannes 2013[5], e nel 2021 il docufilm Cùntami, sui pupi siciliani.[6]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Parole contro parole. Crisi del linguaggio e vocazione al tragico nelle novelle di Pirandello, Università della Calabria, 1998
  • Michelstaedter, G.B. Palumbo Editore, 2002
  • Lo sguardo ubiquo. Al confine tra letteratura e cinema, G.B. Palumbo Editore, 2006

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Curriculum Vitae di Giovanna Taviani - SalinaDocFest 2009, festival del documentario narrativo, su salinadocfest.it. URL consultato il 2 marzo 2015 (archiviato dall'url originale il 3 aprile 2015).
  2. ^ MYmovies.it, Giovanna Taviani, su MYmovies.it. URL consultato il 2 gennaio 2022.
  3. ^ Chi siamo - Staff - SalinaDocFest 2007 - Festival del Documentario "narrativo", su salinadocfest.it. URL consultato il 2 marzo 2015 (archiviato dall'url originale il 3 aprile 2015).
  4. ^ Scheda film, su festivaldecineitalianodemadrid.com, Festival de Cine Italiano de Madrid. URL consultato il 1º giugno 2012.
  5. ^ Filmografia
  6. ^ www.corriere.it

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN59315859 · ISNI (EN0000 0000 4707 8420 · LCCN (ENno2003068340 · WorldCat Identities (ENlccn-no2003068340