Giovanna Guglielmina di Anhalt-Köthen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Principato di Anhalt-Köthen
Ascania
Blason Principauté d'Anhalt-Köthen (XVIIIe siècle).svg

Luigi I
Guglielmo Luigi
Augusto
Figli
Emmanuele
Emmanuele Lebrecht
Leopoldo
Augusto Luigi
Carlo Giorgio
Augusto Cristiano
Modifica
Stemma della città di Beuthen

Giovanna Guglielmina di Anhalt-Köthen (Warmsdorf, 4 novembre 1728Carolath, 17 gennaio 1786) fu una nobile dell'Anhalt-Köthen e principessa di Carolath-Beuthen.

Era figlia di Augusto Luigi di Anhalt-Köthen, principe di Anhalt-Köthen dal 1728 al 1755, e della seconda moglie Emilia di Promnitz-Pless.

Venne data in sposa a Giovanni Federico Carlo di Carolath-Beuthen, figlio ed erede del principe Giovanni Carlo I di Carolath-Beuthen. Il matrimonio venne celebrato a Köthen il 17 dicembre 1749[1].

Dall'unione tra i principi del Carolath-Beuthen e gli Ascanidi nacque un unico figlio che raggiunse l'età adulta[2]:

Alla morte del suocero nel 1763 divenne principessa consorte di Carolath-Beuthen, titolo che mantenne fino alla morte avvenuta nel 1786. Suo marito non si risposò e le sopravvisse cinque anni morendo il 23 febbraio 1791. Il principato venne ereditato da loro figlio Enrico Carlo, che ebbe eredi da entrambe le due mogli Amalia di Sassonia-Meiningen e Carolina di Oertel[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie