Giovanna Griffo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giovanna Griffo (Catanzaro, 15 agosto 1972) è una fotografa italiana, istruttore e divulgatore dello sviluppo digitale fotografico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia d'arte di madre pittrice e padre scultore, si avvicina al mondo dell'arte sin da bambina facendo della fotografia - negli anni successivi - il suo mezzo più congeniale. Comincia le primissime esperienze nel campo della fotografia analogica all'età di 6 anni nella camera oscura del padre, dove assisteva allo sviluppo degli scatti della Leica CL che egli le dava in prestito[1]. Nel 1997 consegue la laurea in Ingegneria Informatica presso l'Università La Sapienza di Roma, e trova lavoro come consulente aziendale (professione che abbandonerà definitivamente 17 anni dopo).

Nel 2005 acquista la sua prima macchina fotografica digitale, una Nikon D70, e sperimenta le tecniche di sviluppo in camera chiara dei negativi digitali. Nel dicembre dello stesso anno fonda il portale didattico di condivisione fotografica MaxArtis, dove gli utenti possono postare i propri scatti e ricevere critiche e commenti dagli altri membri della Community. Dal 2009 è fotografa professionista specializzata in Fine art e Travel, docente e relatore specializzato in Sviluppo Digitale Fotografico e Postproduzione in seminari e workshop a livello nazionale. Divulgatrice, promotore ed organizzatore di eventi culturali legati al mondo dell'arte e della formazione fotografica, collabora con Editrice Progresso con pubblicazioni divulgative sulla fotografia. Le sue fotografie sono state scelte per campagne pubblicitarie ed editorial di livello internazionale da Nissan, Hewlett Packard, Ford Foundation, Columbia University Press, Bloomberg, Pushkin Press UK, Schurman Retail, Group Daily Mail[2] e W.H. Freeman & Co./Worth Publisher. È rappresentata a Londra e New York dall'agenzia Gallery Stock[3].

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel 2018, Giovanna Griffo ha collaborato con le sue fotografie alla realizzazione del film Ti presento Sofia di Guido Chiesa, in cui il personaggio di Mara - interpretato da Micaela Ramazzotti - ne mostra gli scatti in alcune scene.
  • Il 21 marzo 2019 fa un'apparizione come identità in un episodio dell'ottava stagione della trasmissione televisiva I Soliti Ignoti.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

  • 2018 Hipa International Photograpy Award - Finalista nella categorie "The Moment"[4] e "General Color"[5]
  • 2017 Sony World Photography Award - Commended Open Category Nature[6]
  • 2017 Epson International Pano Award - Bronze Award
  • 2015 Epson International Pano Award - Bronze Award
  • Vincitrice Concorso Fotografico nazionale "Tutte le emozioni del mondo" - Lonely Planet 2015[7]
  • Premio Fotografo dell'anno 2013 - Club Fotografico Cavese
  • Premio Speciale per la Fotografia 2006 - Associazione Internazionale Magna Grecia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L'intervista a Giovanna Griffo, discorsifotografici.it. URL consultato il 7 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 7 aprile 2018).
  2. ^ (EN) Bringing the night sky to life! Mesmerising images capture kaleidoscope colours of Northern Lights in Iceland ... and here's how you can do it too, dailymail.co.uk, 3 aprile 2015. URL consultato il 7 aprile 2018.
  3. ^ Gallery Stock, su gallerystock.com.
  4. ^ [36/173/ Hamdan International Photography Award], su hipa.ae.
  5. ^ [34/17/ Hamdan International Photography Award], su hipa.ae.
  6. ^ Sony World Photography Awards 2017: le foto dei finalisti italiani, su panorama.it.
  7. ^ Mondo passione senza confini: tutti i vincitori, lonelyplanetitalia.it, 15 giugno 2015. URL consultato il 7 aprile 2018.