Giorno dei difensori della Patria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'allora presidente della Russia Vladimir Putin pone una corona di fiori sulla tomba del milite ignoto a Mosca, 23 febbraio 2008

Il Giorno dei difensori della patria (in russo: День защитника Отечества?, traslitterato: Den' zaščitnika Otečestva) è una festività osservata in Russia ed in molte delle ex-Repubbliche Sovietiche il 23 febbraio.

La festività commemora il giorno del 1918 in cui ci fu il primo reclutamento di massa nell'Armata Rossa a Pietrogrado e a Mosca. Nel 1949 il nome fu cambiato in Giorno dell'esercito e della marina militare sovietica (in russo День Советской Армии и Военно-Морского флота, Den' Sovetskoj Armii i Voenno-Morskogo flota). Dopo la caduta dell'Unione Sovietica nel 1991 riprese il suo nome attuale.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]