Gionata Mingozzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gionata Mingozzi
Nazionalità Italia Italia
Altezza 177 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Carriera
Giovanili
Ravenna
Squadre di club1
2001-2004Ravenna77 (2)
2004-2005Perugia14 (0)
2005-2006Sampdoria2 (0)
2006-2007Lecce8 (0)
2007-2008Treviso17 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Gionata Mingozzi (Ravenna, 29 dicembre 1984Campagna Lupia, 15 luglio 2008) è stato un calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Inizia con il Ravenna, squadra della sua città, in Eccellenza, nella stagione 2001-2002. Con i romagnoli gioca anche un Campionato Dilettanti e un campionato di C2. Nel 2004-2005 sfiora la promozione in Serie A con il Perugia, collezionando 14 presenze in Serie B.

Nel 2005-2006 è acquistato dalla Sampdoria, con cui esordisce in Serie A il 26 febbraio 2006 (Siena-Sampdoria 1-0), per poi scendere in campo in un'altra partita.[1]

Nell'estate 2006 è girato in prestito al Lecce, appena retrocesso in Serie B, ma non riesce a collezionare molte presenze con il tecnico Zdeněk Zeman. Con l'arrivo del nuovo allenatore Giuseppe Papadopulo Mingozzi, in procinto di passare al Vicenza in gennaio, decide di restare al Lecce ed è schierato più spesso in campo.

Nell'estate 2007 passa al Treviso in comproprietà con la Sampdoria. In Veneto disputa 17 partite, la comproprietà venne confermata anche per l'anno seguente.

La mattina del 15 luglio 2008, mentre stava recandosi al raduno della sua squadra per le visite mediche di inizio stagione a bordo della sua Porsche Cayman ha perso il controllo della vettura e si è andato a schiantare contro il rimorchio di un autoarticolato. Nonostante i pronti soccorsi degli automobilisti e l'arrivo delle ambulanze dall'ospedale di Mestre, Mingozzi è morto per i gravi traumi riportati.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]