Gioia (nome)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Gioia è un nome proprio di persona italiano femminile[1][2][3].

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di un nome augurale e gratulario di epoca già medievale, dal significato trasparente; riprende infatti il termine italiano "gioia", nel senso di "felicità", "allegria", ma anche di "gioiello", "pietra preziosa"[1][2]. È quindi accostabile a nomi quali Noemi, Eufrasia, Letizia e Leto, ma anche a Diamante, Rubina, Gemma e Perla[1][2]. Analoga origine ha l'inglese Joy, attestato già a partire dal XII secolo, non sopravvisse al Medioevo, e venne ripreso regolarmente solo a partire dal tardo XIX secolo[4][5].

Etimologicamente, il sostantivo italiano "gioia" e quello inglese "joy" derivano dal francese joie, che a sua volta è una trasformazione del latino gaudia, plurale di gaudium, "gaudio", "felicità"[6][7].

In Italia il nome "Gioia" è accentrato, per oltre la metà dei casi, in Toscana[1]; la variante "Zoia" (che coincide, tra l'altro, con una forma slava del nome Zoe) è propria del Nord-Est, mentre Gioiosa è più frequente nel Salento[1].

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

L'onomastico ricorre il 1º novembre, festa di Ognissanti, in quanto non esistono sante con questo nome che è quindi adespota[8].

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Variante Joy[modifica | modifica wikitesto]

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l De Felice, p. 74.
  2. ^ a b c La Stella T., p. 175.
  3. ^ (EN) Gioia, su Behind the Name. URL consultato il 30 marzo 2019.
  4. ^ a b c d (EN) Joy, su Behind the Name. URL consultato il 30 marzo 2019.
  5. ^ a b c d e Sheard, p. 315.
  6. ^ Nocentini, p. 503.
  7. ^ (EN) joy, su Online Etymology Dictionary. URL consultato il 30 marzo 2019.
  8. ^ Gioia, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 30 marzo 2019.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi