Gioele Solari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Gioele Solari (Albino, 25 aprile 1872Torino, 8 maggio 1952) è stato un filosofo e giurista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Casa natale di Gioele Solari presso Albino

Solari giunse all'Università di Torino da quella di Messina; si formò nel Laboratorio di Economia Politica di Salvatore Cognetti de Martiis, per poi scegliere la filosofia del diritto sotto la guida di Giuseppe Carle. Fu anche membro di una tra le istituzioni culturali più prestigiose a livello nazionale: l'Accademia Nazionale dei Lincei, nel 1946.

Fautore di un idealismo sociale e studioso di Mario Pagano, fu un esponente della scuola di filosofia del diritto dell'Università di Torino, dove tenne questa cattedra dal 1917, quando succedette a Carle, al 1948, anno in cui fu sostituito da Norberto Bobbio. Ebbe tra i suoi allievi lo stesso Bobbio, Renato Treves, Uberto Scarpelli, Piero Gobetti, Alessandro Passerin d'Entrèves, Luigi Pareyson, Luigi Firpo, Giorgio Colli, Bruno Leoni, Mario Einaudi e Cesare Goretti.

Per tutta la vita si dedicò esclusivamente all'insegnamento universitario, rifiutando qualsiasi incarico pubblico (non diventò nemmeno preside della sua facoltà); le cattedre da lui ricoperte sono state nelle università di Messina (nel 1915), di Cagliari (1922), e di Torino (dal 1918 al 1948).

Prestò giuramento di fedeltà al fascismo nel 1931. [1]

Tra i suoi scritti più famosi ricordiamo:

  • La scuola del diritto naturale nelle dottrine etico-giuridiche dei secoli XVII e XVIII, 1904;
  • L'idea individuale e l'idea sociale nel diritto privato, 1911;
  • Filosofia del diritto privato, 1930;
  • Lezioni di filosofia del diritto, 1942;
  • Studi storici della filosofia del diritto, 1949.

L'Università di Torino gli ha intitolato una biblioteca interdipartimentale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Simonetta Fiori, I professori che dissero "NO" al Duce, in La Repubblica, 16 aprile 2000. URL consultato il 18 febbraio 2016.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Lezioni di filosofia del diritto: anno accademico 1911-12, a cura di Giuseppe Carle e Gioele Solari, raccolte dagli studenti Giuseppe Bruno e Francesca Guasco, Editore La cooperativa dispense dell'A.T.U., Torino, 1912.
  • Studi storici di filosofia del diritto, Giappichelli, Torino 1948.
  • Luigi Firpo (a cura di), La filosofia politica, 2 voll., Laterza, Bari 1974.
  • AA. VV., Gioele Solari nella cultura del suo tempo, FrancoAngeli, Milano 1985.
  • Alberto Contu, Questione sarda e filosofia del diritto in Gioele Solari, con un saggio di Norberto Bobbio, Giappichelli, Torino, 1993.
  • Francesco D'Agostino (a cura di), Il problema del diritto e dello Stato nella filosofia del diritto di Giorgio Guglielmo Federico Hegel, G. Giappichelli Editore, Torino, 2005.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN59166480 · ISNI: (EN0000 0000 8138 1327 · SBN: IT\ICCU\CFIV\085570 · LCCN: (ENn81060056 · GND: (DE119193973 · BNF: (FRcb123864810 (data) · BAV: ADV10273420