Gio Evan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gio Evan
NazionalitàItalia Italia
GenerePop
Periodo di attività musicale2013 – in attività
Album pubblicati3
Studio3
Sito ufficiale

Gio Evan, pseudonimo di Giovanni Giancaspro (Molfetta, 21 aprile 1988), è uno scrittore, poeta e cantautore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

A vent'anni scrive il suo libro d'esordio Il florilegio passato, una raccolta in versi sul suo viaggio in India[1]; il libro è autoprodotto e viene distribuito dallo stesso autore per le strade in Italia[1].

Tra il 2010 e 2014 dirige come direttore amministrativo la rivista "Storie".

Tra il 2012 e il 2013 fonda Le scarpe del vento, progetto musicale dove scrive, canta e suona la chitarra. Pubblica indipendentemente il suo primo disco, Cranioterapia.

Nei quattro anni successivi continua i suoi viaggi attraverso l'Europa e il Sud America[2].

Nel 2014 inizia due progetti per le strade francesi: Gigantografie e Le poesie più piccole del mondo. Lo stesso anno pubblica il suo secondo libro, e primo romanzo, La bella maniera.

Torna alla scrittura in versi nel 2015 con la raccolta Teorema di un salto, ragionatissime poesie metafisiche (Narcissuss) che gli fa guadagnare un contratto per la Miraggi edizioni, con cui pubblica il successivo Passa a sorprendermi, oltre a scrivere e dirigere l'opera Oh Issa - Salvo per cielo.

Nel frattempo la sua fama cresce grazie anche al successo su social network come Instagram e Facebook[3] in cui condivide brevi aforismi in versi tratti dalle sue opere. Nel 2017 pubblica con Fabbri Editori Capita a volte che ti penso sempre, a cui fa seguito l'anno successivo Ormai tra noi è tutto infinito. Nel 2018 pubblica per MArteLabel il suo primo album Biglietto di solo ritorno. In primavera pubblica il nuovo romanzo Cento cuori dentro edito sempre da Fabbri Editori seguito mentre nell'autunno del 2019 esce il suo secondo album, Natura molta, distribuito da Artist First.

Dopo un altro tour tra novembre e febbraio 2020 l'artista pubblica per Fabbri Editori Se c’è un posto bello sei te, uscito il 5 maggio 2020. Il 15 dello stesso mese esce il singolo Regali fatti a mano (Polydor / Universal).

Il 28 giugno inizia da Bologna il tour "Albero ma estro". Il 6 ottobre esce il suo libro "I ricordi preziosi di Noah Gingols" edito Fabbri Editori e a distanza di un mese, il 6 novembre, esce il suo singolo "Glenn Miller" per la casa discografica Polydor (Universal Music Italia).

Il 17 dicembre 2020 viene annunciato a Sanremo Giovani 2020 il suo debutto sul palco dell'Ariston al Festival di Sanremo 2021 con il brano Arnica. Il singolo, scritto da Gio Evan e prodotto da Katoo, è parte del nuovo album Mareducato in uscita il 12 marzo 2021 per l'etichetta Polydor/Universal Music. Il 16 marzo sarà pubblicato anche il suo nuovo libro di poesie Ci siamo fatti mare, edito da Rizzoli.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Poesia[modifica | modifica wikitesto]

  • Il florilegio passato – stampato in proprio, 2008
  • Teorema di un salto – StreetLib, 2015
  • Passa a sorprendermi – Miraggi edizioni, 2016
  • Capita a volte che ti penso sempre – Fabbri Editori, 2017
  • Se c’è un posto bello sei te – Fabbri Editori, 2020

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

  • La bella maniera – Narcissus, 2014
  • Cento cuori dentro – Fabbri Editori, 2019
  • I ricordi preziosi di Noah Gingols – Fabbri Editori, 2020

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

  • 2018 – Biglietto di solo ritorno (MArteLabel)
  • 2019 – Natura molta (Artist First)
  • 2021 – Mareducato (Polydor / Universal Music)

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 2017 – Più in alto
  • 2017 – Posti
  • 2018 – Pane in cassetta
  • 2018 – A piedi il mondo
  • 2018 – Joseph Beuys
  • 2019 – Himalaya Cocktail
  • 2019 – Amazzonia
  • 2019 – Scudo
  • 2019 – Klimt
  • 2020 – Regali fatti a mano
  • 2020 – Glenn Miller
  • 2021 – Arnica

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Gio Evan, ovvero di un poeta viaggiatore Intervista su busillisblog
  2. ^ Gio Evan, il poeta dei Millenials Style Magazine, 5 Aprile 2018
  3. ^ Gio Evan: «Quando la poesia guarisce (anche sui social)» Vanity Fair, 22 Settembre 2018

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]