Gino Cavagnini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gino Cavagnini
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Carriera
Squadre di club1
1937-1939Brescia9 (3)
1939-1940Palazzolo? (?)
1940-1941Cremonese8 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Gino Luigi Cavagnini (Brescia, 16 gennaio 1918Brescia, 6 novembre 2000) è stato un giornalista e calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato due stagioni con il Brescia con 9 presenze e 3 reti nel campionato di Serie B e tre presenze in Coppa Italia. Ha esordito ad Ancona il 12 settembre 1937 nella partita Anconitana-Brescia (2-1) segnando il gol della bandiera. Dopo una parentesi in prestito nel Palazzolo, in Prima Divisione, il Brescia lo pone in lista di trasferimento[1]; si trasferisce alla Cremonese, con cui ha giocato nella stagione 1940-1941 disputando otto gare di campionato e la partita di Coppa Italia Parma-Cremonese (2-1) il 29 settembre 1940.

Dopo il ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Smesso col calcio, nel dopoguerra, si è laureato in legge[2] e negli anni è divenuto una firma del giornalismo sportivo bresciano, narrando le gesta del Brescia dalle colonne di varie testate locali (Brescia Sportiva, Giornale di Brescia e Bresciaoggi)[2][3]. Ha anche pubblicato alcuni volumi di carattere sportivo per La Scuola Editrice[senza fonte].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Marco Bencivenga, Ciro Corradini e Carlo Fontanelli, Tutto il Brescia, 1911-2007, tremila volte in campo, Geo Edizioni, 2007, pp. 139–146.
  • Alexandro Everet e Carlo Fontanelli, "US Cremonese, un secolo di storia, Geo Edizioni, 2005, pp. 178–181.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]