Gilles Simeoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gilles Simeoni
Gilles Simeoni.jpg

Presidente del Consiglio esecutivo della Corsica
In carica
Inizio mandato 18 dicembre 2015
Predecessore Paul Giacobbi

Sindaco di Bastia
Durata mandato 5 aprile 2014 –
7 gennaio 2016
Predecessore Émile Zuccarelli
Successore Pierre Savelli

Dati generali
Partito politico Femu a Corsica

Gilles Simeoni (Bastia, 20 aprile 1967) è un avvocato e politico francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Bastia, nel dipartimento dell'Alta Corsica, figlio del nazionalista còrso Edmond Simeoni, e dunque nipote di Max Simeoni, e di una donna francese di origini ebraico-alsaziane e polacche[1][2], Simeoni è membro del partito autonomista Femu a Corsica e della coalizione Pè a Corsica, con i quali è stato sindaco di Bastia dal 5 aprile del 2014 al gennaio del 2016 e, sempre con i quali, è presidente del Consiglio esecutivo della Corsica dal 17 dicembre del 2015.

È stato inoltre membro del pool di legali incaricati della difesa del nazionalista còrso Yvan Colonna durante il suo terzo processo presso la Corte d'Assise, nel maggio del 2011, per la sua implicazione nell'omicidio del prefetto francese Claude Érignac, risalente al 1998.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gaël Tchakaloff, «Portrait d'Edmond Simeoni», Le Nouvel Économiste, 24 octobre 2003
  2. ^ «L’aboutissement d’un parcours personnel et politique atypique pour Gilles Simeoni», Corse Matin, 31 mars 2014
  3. ^ https://www.20minutes.fr/societe/717149-20110503-societe-proces-colonna-demi-victoire-defense

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN5034153126238124750009 · WorldCat Identities (EN5034153126238124750009