Gigliola da Carrara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gigliola da Carrara

Gigliola da Carrara (13791416) è stata una marchesa di Ferrara; era figlia di Francesco Novello da Carrara, signore di Padova e figlio di Francesco I da Carrara, e di Taddea d'Este.

Stemma dei Carraresi

Nacque nel 1379 da Francesco Novello da Carrara e da Taddea d'Este.

Nel 1394 sposò a 15 anni, il tredicenne marchese di Ferrara, Niccolò III d'Este.

Il matrimonio tra i due, fu accompagnato dalle innumerevoli amanti del marchese ed accerchiato dalla numerosa prole illegittima che queste relazioni partorivano.

I Da Carrara, furono una influente famiglia aristocratica padovana; il padre di Gigliola fu l'ultimo signore di Padova, mentre il fratello maggiore Francesco III da Carrara fu un condottiero e uomo d'armi.

Morì di peste[1] nel 1416 senza lasciare figli.

In seguito Niccolò si risposò prima con Parisina Malatesta, che condannò a morte per adulterio con Ugo d'Este e successivamente con Ricciarda di Saluzzo, da cui ebbe i figli legittimi Ercole I d'Este e Sigismondo d'Este.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Marchesa consorte di Ferrara Successore Coat of arms of the House of Este (1239).svg
Isotta Albaresani 1394 - 1416 Parisina Malatesta