Gigi Masin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gigi Masin
Gigi Masin press shot fair use copyright free.jpg
NazionalitàItalia Italia
GenereMusica d'ambiente
Musica classica
Musica minimalista
Periodo di attività musicale1986 – in attività
StrumentoSintetizzatore
voce
tromba
Album pubblicati5

Gigi Masin (Venezia, 24 ottobre 1955) è un compositore e musicista italiano, conosciuto principalmente per il suo album di debutto del 1986 Wind e per essere uno dei membri del trio Gaussian Curve, con Jonny Nash e Young Marco[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gigi Masin si formò nello scenario delle radio libere degli anni Settanta, trasmettendo egli stesso con un apparecchio regalatogli a dodici anni. Fin da piccolo infatti ebbe modo di entrare in contatto con generi musicali «interessanti» (jazz, folk, musica concreta soprattutto) ascoltando Radio Lussemburgo la sera, cosa che fece germogliare in lui l'idea di diventare speaker. [2] Negli anni Ottanta, abbandonato il mondo radiofonico per problemi di carattere economico, si dedicò al teatro[3], componendo musica per spettacoli e per documentari Rai.

Completamente autodidatta, Gigi Masin stampò in proprio il suo album di debutto Wind nel 1986 e organizzò pochissimi concerti, molti privati. La maggior parte delle copie dell'opera vennero distrutte da un'inondazione che colpì la sua casa.[4] Ciononostante, il disco divenne col tempo oggetto di culto, anche grazie ai campionamenti effettuati da artisti quali Björk e Nujabes, che riaccesero un grande interesse nei confronti dell'artista. Music from Memory pubblicò nel 2014 una raccolta di composizioni inedite, Talk to the Sea, e l'anno dopo Masin ristampò Wind con la sua etichetta discografica The Bear On The Moon e formò i Gaussian Curve.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Solista[modifica | modifica wikitesto]

  • Wind (1986)
  • Wind Collector (1991)
  • KITE (2018)

Con i Gaussian Curve[modifica | modifica wikitesto]

  • Clouds (2015)
  • The Distance (2017)

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

  • Talk To The Sea (2014)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Aaron Coultate, Gigi Masin's Wind LP gets reissued, su Resident Advisor. URL consultato il 28 ottobre 2017.
  2. ^ Come nasce un disco di culto: l'intervista a Gigi Masin, su Rockol.it. URL consultato il 31 ottobre 2017.
  3. ^ Gigi Masin, su gigimasin.com. URL consultato il 31 ottobre 2017.
  4. ^ Gigi Masin - Wind, su Bandcamp. URL consultato il 28 ottobre 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]