Gianni Sarcone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gianni Sarcone

Gianni Sarcone (Vevey, 20 marzo 1962) è un artista, scrittore e inventore italiano, bilingue.

Arte e percezione visiva[modifica | modifica wikitesto]

Gianni Sarcone, si occupa dagli anni 90 di percezione visiva, ha scritto e pubblicato una nutrita serie di libri educativi in inglese, francese e italiano per il grande pubblico (oltre 40, con numerose traduzioni in varie altre lingue[1]), principalmente su temi quali giochi percettivi e il meccanismo mente-vista.

Illusioni ed effetti ottici[modifica | modifica wikitesto]

È il creatore di nuove illusioni visive ed effetti ottici pubblicati in riviste scientifiche di primo piano, tra cui Scientific American, Mind[2], Smithsonian Magazine[3], Science et Vie Junior, Focus[4], Mente e Cervello. È stato membro della giuria[5] al terzo e al quattordicesimo concorso internazionale Best Visual Illusion of the Year (in italiano, “Concorso della migliore illusione visiva dell'anno”), tenutosi nel 2007 e nel 2018 a Sarasota, Florida (USA). Concorso sostenuto dalla rivista Scientific American, che riunisce ogni anno i migliori neuroscienziati provenienti da tutto il mondo, il cui proposito è la divulgazione delle scienze della mente e l'arte illusiva. È dall'inizio del 2000 che G. Sarcone s'interessa all'arte cinetica, inventando e sviluppando concetti ottici inediti da lui chiamati kinegrams[6] (‘cinegrammi') e kinoptics[7] (‘cinottici'). Mentre i kinegrams sono immagini statiche che si muovono grazie al principio ottico della persistenza visiva, i kinoptics sono delle immagini geometriche che sembrano muoversi da sé nella visione periferica.

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Collabora con testate nazionali e internazionali; è stato tra i collaboratori storici di Focus Brain Trainer, il mensile che allena la mente (pubblicazione sospesa nel 2012). È inoltre socio del CICAP (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze) per il quale cura la rubrica “Mente Relativa” di Query[8], la rivista del comitato.

Progetto educativo[modifica | modifica wikitesto]

È il cofondatore del progetto Archimedes' Laboratory[9], la palestra della mente, che si pone come scopo primario lo sviluppo della mente e della creatività in un contesto ludico e, come scopo secondario, di promuovere la matematica presso il grande pubblico tramite un approccio visivo e psicomotorio. Archimedes' Laboratory è stato il promotore dell'evento "Celebration of Mind"[10] (in italiano “elogio della mente”) in Italia (evento mondiale in onore del divulgatore americano Martin Gardner), il primo dei quali si è tenuto a Genova, il 21 ottobre 2010[11]. Il progetto Archimedes' Laboratory è stato premiato nel 2003 con il Sci-Tech Award[12] dalla fondazione Scientific American per la diffusione e la divulgazione del sapere tecnico-matematico.

Altre attività[modifica | modifica wikitesto]

G. Sarcone progetta e lavora per il mondo della pubblicità e per l'industria del gioco; ha creato vari giochi educativi che stimolano l'osservazione, che coinvolgono colori, forme e paradossi geometrici (Geometrex, TangraMagic). Ha disegnato nel 2014 un'illusione ottica autocinetica utilizzata nel logo e la cartellonistica istituzionale del Grec Festival di Barcellona[13], un evento culturale d'importanza che propone spettacoli musicali, coregrafici e teatrali d'avanguardia.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Premio Organizzazione Anno Risultato
Best Illusion of the Year 2011 Best Illusion of the Year Contest 2011 Top Ten Finalista[14]
Best Illusion of the Year 2014 Best Illusion of the Year Contest 2014 Top Ten Finalista[15]
Best Illusion of the Year 2017 Best Illusion of the Year Contest 2017 Vincitore[16]
Royal Society Young People's Book Prize 2018 Royal Society Prizes for Science Books 2018 Vincitore[17]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Opere recenti in inglese (2014-19)[modifica | modifica wikitesto]

G. Sarcone è autore dei seguenti volumi:

  • Ultimate Eye Twisters, Carlton, UK, 2019, ISBN 1783124482
  • Amazing Optical Illusions, Carlton, UK, 2018, ISBN 1787391639
  • Optical Illusions, QED Publishing, UK, 2017, ISBN 1784938475
  • You Can't Possibly Color This!, Moondance Press, USA, 2017, ISBN 1633223515
  • How to draw incredible optical illusions, Imagine Publishing, USA, 2015, ISBN 1-62354-060-7
  • Xtreme Illusions 2, National Geographic Kids, USA, 2015, ISBN 978-1-4263-1974-7
  • Super Optical Illusions, Carlton Kids, UK, 2014, ISBN 1-78312-085-1
  • Hidden Picture Puzzles, Imagine Publishing, USA, 2014, ISBN 1-62354-038-0
  • Optical Illusions: An Eye-Popping Extravaganza of Visual Tricks, Dover Publications, USA, 2014, ISBN 0-486-49354-7
  • Impossible Colouring Book: Can You Colour These Amazing Visual Illusions?, Arcturus Publishing, UK, 2014, ISBN 1-78212-182-X
  • Make Your Own 3D Illusions - 3D illusions pack: All You Need to Build 50 Great Illusions, Carlton Books, UK, 2014, ISBN 1-78097-481-7
  • Impossible Folding Puzzles and Other Mathematical Paradoxes, Dover Publications, USA, 2014, ISBN 0-486-49351-2

Saggistica in italiano[modifica | modifica wikitesto]

  • Illusioni ottiche, Armenia, 2018, ISBN 88-34432290
  • FantaLogica, Edizioni La Meridiana, 2009, ISBN 88-6153-092-3.
  • MateMagica, Edizioni La Meridiana, 2005, ISBN 88-89197-56-0.
  • Almanacco del matematico in erba, raccolta di giochi, rompicapi e curiosità per scoprire e addomesticare i segreti della geometria divertendosi, 2001.

Saggistica in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Programmi televisivi (dal 2013 al 2015)[modifica | modifica wikitesto]

I lavori di G. Sarcone sono stati presentati nei seguenti programmi TV:

  • National Geographic Television (US): nella serie Brain Games Science.
  • Nippon Television Network / NTV (JP): nel programma Fukashigi.
  • Beyond Production PTY LTD (AU): nel programma Wild But True – Prima stagione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bibliografia parziale, sul catalogo WorldCat.
  2. ^ Mind Twisters, articolo su Mind (2011).
  3. ^ These Patterns Move But It’s All An Illusion, articolo su Smithsonian Magazine (agosto 2013).
  4. ^ Gli occhi fertili della mente, articolo su Focus (Estate 2008).
  5. ^ Previous Judges, membri della giuria del Best Visual Illusion of the Year.
  6. ^ Kinegrams, immagini statiche che si muovono realmente].
  7. ^ Kinoptics, immagini statiche che sembrano muoversi].
  8. ^ Query, la scienza indaga i misteri.
  9. ^ Archimedes’ Laboratory, fa parte del Open Education Consortium.
  10. ^ "Celebration of Mind" (Elogio della Mente), un evento culturale annuale in onore di Martin Gardner.
  11. ^ Celebration of Mind (Elogio della Mente), prima serata in onore di Martin Gardner a Genova (21 ottobre 2010).
  12. ^ 2003 Sci-Tech Award, per la divulgazione della matematica.
  13. ^ Grec Festival 2014, presentazione del logo con effetto ottico creato da G. Sarcone.
  14. ^ Mask of Love, Best Illusion of the Year Contest 2011.
  15. ^ Autokinetic Illusion, Best Illusion of the Year Contest 2014.
  16. ^ Dynamic Müller-Lyer Illusion, Best Illusion of the Year Contest 2017.
  17. ^ Optical illusions book, Royal Society Young People's Book Prize 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN41964967 · ISNI (EN0000 0001 1759 9193 · SBN IT\ICCU\BVEV\090371 · LCCN (ENnr2002027475 · ORCID (EN0000-0001-7755-8756 · BNF (FRcb127211268 (data) · NLA (EN42289060 · NDL (ENJA001205908 · WorldCat Identities (ENnr2002-027475
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie