Gianni Oliva (docente universitario)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gianni Oliva

Gianni Oliva (Castel del Giudice, 11 settembre 1948) è un filologo e storico della letteratura italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver insegnato nella Facoltà di Lettere dell'Università di Perugia e in quella di Magistero dell'Università "La Sapienza di Roma, è dal 1987 professore ordinario di Letteratura italiana nell'Università "Gabriele D'Annunzio" di Chieti-Pescara e Decano dell'Ateneo. Ha tenuto corsi e seminari in varie università europee e statunitensi (Paris Sorbonne, Oxford, Yale, Harvard) . Inoltre è uno dei maggiori sostenitori della geo-storia culturale, ossia del rapporto tra spazio e tempo nelle manifestazioni letterarie ed artistiche. Molte energie ha dedicato all'Ottocento italiano ed europeo (Verga, Capuana, i Rossetti), di cui è considerato tra i maggiori specialisti, e, in particolare, a D'Annunzio, di cui, tra l'altro, ha curato l'opera omnia in 11 volumi e varie edizioni singole. Allievo di Silvio Pasquazi, si è formato nell'ambito degli studi romani dell'Enciclopedia Italiana con Umberto Bosco e Giorgio Petrocchi, dai quali ha derivato i suoi interessi danteschi e medievali. Apprezzato da studiosi del livello di Jacques Le Goff, Mario Praz[1] e Ettore Paratore, è ritenuto “tra le maggiori forze dell'odierna critica”[2].

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Ha fondato e diretto dal 1997 la rivista Studi Medievali e Moderni e condirige (con Pietro Gibellini, Giovanni Tesio e Renato Martinoni) Letteratura e dialetti ; inoltre fa parte del comitato scientifico e d'onore di Critica letteraria e del comitato scientifico della Rivista di letteratura italiana. Ha co-diretto per l'Editrice La Scuola la collana "Letteratura delle regioni d'Italia. Storia e Testi" (21 voll.) e, per l'editore Bulzoni, "Culture regionali d'Italia" (25 voll.). Attualmente è direttore editoriale della storica casa editrice Rocco Carabba e si occupa personalmente di alcune collane ("Classici Carabba", "La Biblioteca del particolare" , "Civiltà letteraria d'Europa", "Le Monete d'oro", " I Pregiati. Documenti, testimonianze, immagini").

Nell'Università "Gabriele d'Annunzio" ha contribuito a fondare il Dipartimento di Studi Medievali e Moderni , di cui è stato il primo Direttore per due mandati consecutivi (dal 1994 al 2000); ha diretto il Centro ASAM (Archivio Scrittori abruzzesi e Meridionali); è stato coordinatore dei seguenti dottorati : Letteratura dell'Italia centro-meridionale, Letteratura delle regioni d'Italia, nonché Coordinatore Generale del Dottorato di Studi Umanistici (PhD, School of advanced Studies); ha fondato e dirige, con il patrocinio del Comune di Vasto e dell'Università di Chieti, il "Centro Europeo di Studi Rossettiani" (CESR), che collega nella ricerca specialistica varie Università italiane e internazionali (Oxford, Yale, Caen, Birmingham, ecc.). Dal Ministero dei Beni Culturali è stato nominato componente del Comitato scientifico dell'Edizione Nazionale per le opere di Luigi Capuana e del Comitato scientifico per l'Edizione Nazionale delle Opere di Gabriele D'Annunzio. Il 24 ottobre 2018 allievi, amici, colleghi italiani e stranieri , in omaggio al suo magistero, gli hanno dedicato il volume Un'operosa stagione. Studi offerti a Gianni Oliva, a cura di Mario Cimini, Antonella Di Nallo, Valeria Giannantonio, Mirko Menna, Luciana Pasquini, Lanciano, Carabba, 2018, pp. 737, che contiene la sua Bibliografia generale di oltre 400 voci.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

1977 Premio Tagliacozzo per la saggistica

1995 "Rosone d'oro", Premio internazionale Pianella alla carriera

1997 Premio internazionale "Gabriele D'Annunzio" per la saggistica dannunziana

2006 Premio San Michele alla Cultura, Vasto

2010 Premio Histonium Aureo alla carriera, Vasto

2017 Premio "Sirenetta d'argento" della Regione Abruzzo alla figure più rappresentative della regione.

Opere (parziale)[modifica | modifica wikitesto]

  • Giuseppe Mezzanotte e la Napoli dell'Ottocento tra giornalismo e letteratura, Bergamo, Minerva Italica, 1976
  • Romualdo Pàntini, Tutte le poesie, edizione critica a cura di G. Oliva, Firenze 1976 (II ed. , Lanciano, Carabba, 2018, pp. 370)
  • Capuana in archivio, Caltanissetta-Roma, Sciascia, 1979
  • I nobili spiriti. Pascoli, D'Annunzio e le riviste dell'estetismo fiorentino, Bergamo, Minerva Italica, 1979 (II ediz. Venezia, Marsilio, 2002)
  • Le ragioni del particolare. Indagini di letteratura italiana tra storia e microstoria, Roma, Bulzoni, 1984
  • I Rossetti tra Italia e Inghilterra, a cura di G. Oliva, Roma, Bulzoni, 1984
  • Giovanni Verga, Teatro, a cura di G. Oliva, Milano, Garzanti, 1987 (e varie ed. successive)
  • Lo spazio letterario. Geografia e storia della letteratura italiana, voll. 5 (con P. Gibellini e G. Tesio), Brescia, La Scuola, 1989
  • G. Verga, Vita dei campi e altre novelle, a cura di G. Oliva, Milano, Mondadori, 1992 (II ediz. 2003)
  • La scena del vero. Letteratura e teatro da Verga a Pirandello, Roma, Bulzoni, 1992
  • D'Annunzio e la poetica dell'invenzione, Milano, Mursia, 1992
  • D'Annunzio: per una grammatica dei sensi, Chieti, Solfanelli, 1992
  • La capanna di bambusa. Codici culturali e livelli interpretativi per "Terra Vergine", Chieti, Solfanelli, 1994 (II edizione , ivi, 2013)
  • Domenico Ciampoli, Fiabe abruzzesi, a cura di G. Oliva, Chieti, Solfanelli, 1994
  • Gabriele D'Annunzio, Tutte le opere, 11 voll. (in collaborazione con G. Antonucci), Roma, Newton Compton, 1995 (più volte ristampate anche in volumi separati)
  • G. Verga, Mastro-don Gesualdo, a cura di G. Oliva, Brescia, La Scuola, 1996
  • Racconti della Scapigliatura, a cura di G. Oliva e M. Giammarco, Milano, Mondadori, 1996
  • L'operosa stagione. Verga, D'Annunzio e altri studi di letteratura post-unitaria, Roma, Bulzoni, 1997
  • Breviario di metrica italiana, Chieti, Noubs, 1997
  • Verga e i verismi regionali (con Vito Moretti), Roma, Studium, 1999
  • Animali e metafore zoomorfe in Verga, a cura di G. Oliva, Roma, Bulzoni, 1999
  • G. D'Annunzio, Lettere ai Treves, a cura di G. Oliva, Milano, Garzanti, 1999
  • Luigi Capuana, Teatro italiano, a cura di G. Oliva, 2 voll. (in coll. con L. Pasquini), Palermo, Sellerio, 1999
  • Interviste a D'Annunzio, a cura di G. Oliva, Lanciano, Carabba, 2002
  • Gabriele Rossetti, La vita mia. Il testamento, a cura di G. Oliva, Lanciano, Carabba, 2004
  • Scrittori italiani in Inghilterra, Napoli, ESI, 2003
  • Centri e periferie. Particolari di geo-storia letteraria, Venezia, Marsilio, 2006
  • William Michael Rossetti, Ricordi, a cura di G. Oliva, Lanciano, Carabba, 2006
  • Manzoni e il realismo europeo, Milano, Bruno Mondadori, 2007
  • D'Annunzio e la malinconia, Milano, Bruno Mondadori, 2007
  • D'Annunzio. Vita e letteratura, a cura di G. Oliva, Lanciano, Carabba, 2008
  • L'antimanzonismo, Milano, Bruno Mondadori, 2009
  • L. Capuana, Cronache teatrali, 2 voll., edizione critica, a cura di G. Oliva, Roma, Salerno, 2009
  • I Rossetti e l'Italia, a cura di G. Oliva e M. Menna, Lanciano, Carabba, 2010
  • I Rossetti. Album di famiglia, Lanciano, Carabba, 2010
  • L'attesa dell'Italia. Poeti e scrittori del Risorgimento italiano, Lanciano, Carabba, 2011
  • Pascoli. La mimesi della dissolvenza, Lanciano, Carabba, 2012, II ed. accresciuta 2015
  • Dantis amor. Dante e i Rossetti , Atti del convegno internazionale, a cura di G. Oliva e M. Menna, n. spec. di "Studi Medievali e Moderni", II, 2016, pp. 332
  • D'Annunzio. Tra le più moderne vicende , Milano, Bruno Mondadori, 2017
  • D'Annunzio , Milano, "Corriere della sera" (Collana Grandangolo), 2017
  • Lalla Nada, Versi (1905), con lettera-prefazione di Gabriele D'Annunzio, a cura di Gianni Oliva, Lanciano, Carabba, 2019
  • Memories and reminiscences, Atti del convegno internazionale, a cura di G. Oliva, M. Menna, M. Cimini, n. spec. di "Studi medievali e moderni", I, 2020, pp. 373
  • I luoghi delle parole. Geografie letterarie dopo l'Unità, Milano, Bruno Mondadori, 2020, pp. 256
  • D'Annunzio (I grandi della Letteratura Italiana, n. 10), Milano, Mondadori, 2020, pp. 167.
  • Abruzzo. Cultura e letteratura dal Medioevo all'età contemporanea (in coll. con C. De Matteis), Lanciano, Carabba, 2020, pp. 323
  • Per altre dimore. Visione e avventura nel viaggio di Dante (II ed. ampliata), Lanciano, Carabba, 2021, pp. 321
  • Verga per le vie di Milano. La solitudine del flaneur, Milano, Bruno Mondadori, 2021, pp. 168

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Geometrie anamorfiche, a cura di G. Pulce, Roma, Edizioni di Storia e letteratura, 2002, pp. 64-68.
  2. ^ Nuovi studi dannunziani, Pescara, Ediars, 1991, p. 529.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ettore Paratore, Nuovi studi dannunziani, Pescara, Ediars, 1991.
  • Vito Moretti, Il plurale delle voci. La letteratura abruzzese fra Sette e Novecento, Roma, Bulzoni, 1996.
  • Mario Praz, Geometrie anamorfiche, a cura di Graziella Pulce, Roma, Edizioni di Storia e letteratura, 2002.
  • Tito Spinelli, La ferrigna calcina, Vasto, Cannarsa, 2006.
  • Andrea Lombardinilo, L'estetismo fiorentino dei "nobili spiriti". Strumenti di indagine e sviluppi di ricerca, in "Critica letteraria", n. 134, 2007, pp. 115–136.
  • Renzo Ricchi, in "Rivista di Studi italiani", n. 1, giugno 2013, pp. 560–563.
  • Intervista a Gianni Oliva/Rileggere D'Annunzio senza pregiudizi, in "Corriere del Ticino", 20 febbraio 2014.
  • Intervista a Gianni Oliva/ Giovanni Pascoli e le sonorità della natura, in "Corriere del Ticino", 18 luglio 2015.
  • Claudio Mariotti, L'operosa stagione di Gianni Oliva, in "Critica letteraria", n. 190, 2021, pp. 173-181.
  • Intervista al prof. Gianni Oliva, La scuola fa notizia. diregiovani.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN34519255 · ISNI (EN0000 0000 8371 0964 · SBN IT\ICCU\CFIV\009776 · LCCN (ENn80038279 · GND (DE132854546 · BNF (FRcb12282841q (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n80038279