Gianni Fermi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gianni Fermi
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 1965
Carriera
Giovanili
19??-1952 non conosciuta Monticellese
1952-1953 Milan
Squadre di club1
1953-1954 Cremonese 21 (4)[1]
1954-1955 SPAL 2 (0)
1955-1956 Reggiana 27 (1)
1956-1958 SPAL 1 (0)
1958-1959 Catania 29 (0)
1959-1962 Livorno 68 (2)
1962-1965 Salernitana 68 (0)
1965-1966 Latina 30 (0)
1966-1967 Juve Stabia 30 (0)
1967-1968 Civitavecchia 19 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Gianni Fermi (Monticelli d'Ongina, 21 febbraio 1935) è un ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nella Monticellese[senza fonte], viene prelevato dal Milan dove disputa una stagione nelle formazioni giovanili (1952-1953)[2]. L'anno successivo esordisce nella Cremonese, con cui ottiene la promozione in Serie C nel campionato 1953-1954[3], collezionando complessivamente 29 presenze e 6 reti nel ruolo di ala destra[4]. Al termine della stagione viene ingaggiato dalla SPAL di Paolo Mazza[3], con cui esordisce in Serie A il 17 aprile 1955 sul campo del Catania giocando come mezzala[3]; l'8 maggio successivo è ancora titolare, nella squadra sconfitta per 3-1 sul campo della Juventus[5]

Nel 1955 viene ceduto in prestito alla Reggiana, in IV Serie[6]. In granata viene impiegato come titolare, contribuendo con 27 presenze e una rete al primo posto nel girone C della IV Serie 1955-1956; disputa inoltre le partite di spareggio-promozione e le finali scudetto, collezionando altre 7 presenze[6]. Rientrato alla SPAL, vi rimane due stagioni collezionando un'unica presenza, il 6 aprile 1958 nella vittoriosa trasferta di Bologna[3], presenza che rimane anche l'ultima in Serie A.

Ceduto in Serie B al Catania, contribuisce con 29 presenze alla salvezza della formazione siciliana, che nel corso della stagione 1958-1959 avvicenda quattro allenatori[7]. Milita poi per tre stagioni nel Livorno in Serie C, prima di trasferirsi alla Salernitana dove disputa altre tre stagioni in terza serie[8]. Chiude la carriera con un triennio in Serie D con Latina, Juve Stabia[9] e Civitavecchia.

In carriera ha totalizzato 3 presenze in Serie A e 58 presenze in Serie B.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Cremonese: 1953-1954
Reggiana: 1955-1956

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 29 (6) se si comprendono le partite del girone finale della IV Serie 1953-1954 e la finale scudetto contro il Bari.
  2. ^ Scheda su Magliarossonera.it
  3. ^ a b c d P.Gentilotti, G.Rubini, Dal Farnese a Barriera Genova, ed.Libertà, vol.3, pag.138-139
  4. ^ Everet, Fontanelli, pp.193-196
  5. ^ Juventus-Spal 3-1 enciclopediadelcalcio.it
  6. ^ a b Statistiche su Lastoriadellareggiana.it
  7. ^ Stagione 1958-1959 clubcalciocatania.it
  8. ^ Statistiche su Salernitanastory.it
  9. ^ Quattro calciatori piacentini militano in società di Serie A, Libertà, 20 luglio 1967, pag.7

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Alexandro Everet, Carlo Fontanelli, Unione Sportiva Cremonese - oltre un secolo di storia, Geo Edizioni, 2005.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]