Gianluigi Valleriani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gianluigi Valleriani
Nazionalità Italia Italia
Altezza 190 cm
Peso 95 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Calciatore (portiere)
Squadra Casottomarina
Carriera
Giovanili
19??-1987Legnano
Squadre di club1
1987-1990Legnano39 (-34)
1990-1992Bologna5 (-15)
1992-1994Città di Cerveteri46 (-46)
1994-1995Grosseto21 (-10)
1995-1996non conosciuta Mosciano23 (-21)
1996-1999Fano46 (-53)
1999Siena1 (0)
1999-2000Cassino? (-?)
2000-2001Castrense? (-?)
2003-2009non conosciuta Manciano? (-?)
2009-2010non conosciuta Scansano? (-?)
2010-non conosciuta Casottomarina? (-?)
Carriera da allenatore
2007-2009non conosciuta MancianoUnder-18
2011-non conosciuta Roselle
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Gianluigi Valleriani (Legnano, 18 febbraio 1968) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo portiere.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel Legnano dove esordisce da professionista in Serie C2, riveste il ruolo di secondo portiere nel Bologna dal 1990 al 1992 (1 stagione in A e 1 in B). Debutta nella massima serie del campionato italiano il 3 marzo 1991, nella gara persa per 3-2 sul campo del Cesena, collezionando altre 4 presenze in quella stagione. La sua carriera continua in C2 con la maglia del Cerveteri e nel CND che vince con il Grosseto, ma della quale non riesce a fruire per tornare tra i professionisti, causa la mancata iscrizione della società alla Serie C2 (Il Grosseto nell'occasione non è fallito, ma è stato semplicemente escluso dalla Serie C2 ed iscritto all'Eccellenza).

Tra i dilettanti continua con il Mosciano prima di ritornare in Serie C2 con il Fano: qui rimane due stagioni e mezza prima di passare nel marzo 1999 in Serie C1 con la maglia del Siena dove con 1 presenza abbandona i campi professionistici.

Continua a giocare tuttora dopo esperienze con il Real Cassino, con la Castrense e dal 2003 con il Manciano dove milita fino al 2009. Dopo una stagione allo Scansano,[1] nell'estate 2010 si accasa al Casottomarina, squadra di prima categoria della provincia di Grosseto.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2007 ottiene il patentino e si dedica così alla formazione Under-18 del Manciano stesso, continuando a difendere i pali della formazione maggiore. Dal 2011 al 2015 è stato allenatore dell'A.C. Roselle, squadra della città di Grosseto che milita in Terza categoria. Ora allena gli juniores dell'A.S.D. Fonteblanda.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Grosseto: 1994-1995

Note[modifica | modifica wikitesto]