Gianfranco Salvatore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Gianfranco Salvatore (Caserta, 1957) è un musicologo e critico musicale italiano.

Si occupa di musica tradizionale africana e di pop music. È docente di Civiltà musicale afroamericana e Storia della popular music presso la facoltà di Lettere, Filosofia, Lingue e Beni culturali dell'Università del Salento. È per molti anni direttore della Accademia della Critica di Roma, che annovera numerosi insegnanti di prestigio, quali Alberto Castelli, Vincenzo Martorella, Fabrizio Zampa.

Ha pubblicato numerosi libri e saggi musicali, tra i quali molti studi su Lucio Battisti. Collabora con il C.E.T creato da Mogol.

Figura tra gli ideatori della Notte della Taranta.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Isole Sonanti. Scenari archetipici della musica del Mediterraneo - Il ventaglio, 1989
  • Charlie Parker. "Bird" e il mito del volo afroamericano - Stampa alternativa / Nuovi equilibri, 1992
  • Frank Zappa e il ritmo - allegato ai numeri 39 e 40 del mensile "Percussioni", 1994
  • Miles Davis. Lo sciamano elettrico (1969/1980) - Stampa alternativa / Nuovi equilibri, 1995
  • Il Rock. Gran Bretagna e Irlanda. I dischi i musicisti gli stili (su CD-ROM) - Editori riuniti multimedia, 1997
  • Allucinazioni. Esercizi di vertigine - Castelvecchi, 1995
  • Mogol-Battisti, l'alchimia del verso cantato. Arte e linguaggio della canzone moderna - Castelvecchi, 1997 - ISBN 8886232853
  • Avion Travel. Vivo di canzoni - Giunti, 1999
  • L'arcobaleno - Storia vera di Lucio Battisti - Giunti, 2000 - ISBN 8809018052
  • I primi quattro secondi di “Revolver”. La cultura pop degli anni Sessanta e la crisi della canzone, EDT, Torino, 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN10028419 · ISNI: (EN0000 0000 4804 0272 · LCCN: (ENnr97007637 · BNF: (FRcb13751623c (data)