Gianfranco De Laurentiis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gianfranco De Laurentiis (a destra) nel 1977 con il collega Giorgio Martino

Gianfranco De Laurentiis (Roma, 13 gennaio 1939Roma, 14 ottobre 2020) è stato un giornalista e conduttore televisivo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

De Laurentiis è nato a Roma nel 1939; una volta diventato giornalista professionista, collaborò per qualche tempo con il Corriere della Sera, occupandosi di spettacolo e costume per il settimanale Tribuna Illustrata. Nel 1972 venne assunto dalla RAI e si rivelò subito portato alle telecronache e più precisamente allo sport. Nel 1976 entrò nella redazione del neonato TG2.

A partire dal 1977 fino al 1994, condusse Eurogol, la rubrica del TG2 sul panorama delle coppe europee di calcio, insieme al collega Giorgio Martino.

Dal 1987 al 1996 condusse Domenica Sprint assieme ad altri colleghi che nel corso dei nove anni gli ruotarono attorno, tra cui una Antonella Clerici praticamente agli esordi televisivi. Dal 1993 al 1994 fu il direttore di Rai Sport, la testata sportiva della RAI, quando ancora si chiamava TGS, e nella stagione sportiva successiva (1994-1995) condusse La Domenica sportiva, affiancato da Alessandra Casella[1].

Dal 1997 al 2001, oltre a due puntate del 2002, una del 2003 e l'intera edizione del 2004 condusse Pole Position, programma che andava in onda subito prima e subito dopo ogni Gran Premio di Formula 1. Presentò numerose edizioni di Dribbling, storico rotocalco sportivo sempre del secondo canale della tv di stato, fino a diventarne il volto per antonomasia; in tale contesto fu al timone anche di Dribbling Speciale Europei in occasione degli Europei di calcio del 2000[2].

Lavorò inoltre per Rai International, dove dal 1997 al 2003 condusse, assieme a Ilaria D'Amico, la trasmissione sportiva La giostra del gol. Fra gli altri programmi televisivi di cui fu "frontman" si possono ricordare Gol-flash, Diretta sport, Numero 10, con Michel Platini, e Stadio Sprint.

È morto a Roma all'età di 81 anni il 14 ottobre 2020, lasciando la moglie Mirella e i due figli Roberto e Paolo[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Morto Gianfranco De Laurentiis, giornalista di Eurogol e Dribbling, su tv.fanpage.it, 14 ottobre 2020. URL consultato il 14 ottobre 2020.
  2. ^ Lo sport e la Tv piangono Gianfranco de Laurentiis, su corrieredellosport.it, 14 ottobre 2020. URL consultato il 14 ottobre 2020.
  3. ^ Gianfranco De Laurentiis, morto il giornalista sportivo volto di 'Dribbling' e 'Eurogol', su ilmessaggero.it, 14 ottobre 2020. URL consultato il 14 ottobre 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Direttore di Rai Sport Successore
Gilberto Evangelisti maggio 1992 - settembre 1994 Marino Bartoletti
Controllo di autoritàVIAF (EN212005698