Giancane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giancane
NazionalitàItalia Italia
GenereFolk
Punk rock
Periodo di attività musicale2013 – in attività
EtichettaWoodworm
GruppiIl Muro del Canto
Album pubblicati4
Studio2
Live1
Colonne sonore1

Giancane, pseudonimo di Giancarlo Barbati (Roma, 6 giugno 1980), è un cantautore e musicista italiano. Ex chitarrista del Muro del Canto,[1] con i quali ha pubblicato tre album e due EP, come solista è stato considerato esponente di una «nuova grammatica cantautorale»[2] e definito uno «dei cantautori più illuminati della propria generazione».[3]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel quartiere San Paolo di Roma, fa parte della formazione originaria de Il Muro del Canto, suonando la chitarra nel primo EP omonimo. Nel 2013 esordisce come solista con l'EP Carne.

Successivamente pubblica due album: Una vita al top nel 2015 e Ansia e disagio nel 2017. Quest'ultimo album comprende il brano Ipocondria con la partecipazione del rapper Rancore per il quale è stato realizzato un videoclip con i disegni di Zerocalcare.

Nel 2016 ha partecipato alla compilation Roma brucia.

Nel 2018 abbandona la formazione stabile de Il Muro del Canto, continuando comunque a partecipare alla vita della band[4].

Nel 2021 realizza la colonna sonora della serie animata Strappare lungo i bordi di Zerocalcare.[5]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Solista[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Album dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

Colonne sonore[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Muro del Canto: Giancarlo Barbati lascia il gruppo, su Inside Music, 27 ottobre 2018. URL consultato il 22 gennaio 2022.
  2. ^ Giulia Zanichelli, "Giancane: l'evoluzione musicale di un ipocondriaco", su La Repubblica, 6 dicembre 2017. URL consultato il 20 settembre 2018.
  3. ^ Claudio Lancia, Giancane - Ansia e disagio, su ondarock.it, 8 gennaio 2018. URL consultato il 20 settembre 2018.
  4. ^ http://www.csimagazine.it/interview-alessandro-pieravanti-il-muro-del-canto/
  5. ^ Raffaella Oliva, Zerocalcare, Giancane e il punk-rock di 'Strappare lungo i bordi', su Rolling Stone Italia, 9 dicembre 2021. URL consultato il 21 gennaio 2022.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]