Gian Gualberto Archi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Gian Gualberto Archi (Faenza, 1908Faenza, 1997) è stato un giurista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Docente di diritto dal 1939 all'università di Pavia e quindi a Firenze, divenne celebre con varie opere di diritto romano come Il trasferimento della proprietà nella compravendita romana (1934), L'epitome Gai (1937) e Teodosio II e la sua codificazione (1976).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Gian Gualberto Archi, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.
Controllo di autoritàVIAF (EN66588753 · ISNI (EN0000 0001 1068 4096 · SBN IT\ICCU\CFIV\036228 · LCCN (ENn50023508 · GND (DE13276122X · BNF (FRcb126821884 (data) · BAV ADV10191516