Giada (colore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giada
Coordinate del colore
HEX #00A86B
RGB1 (r; g; b) (0; 168; 107)
CMYK2 (c; m; y; k) (100; 0; 36; 34)
HSV (h; s; v) (120°; 100%; 80%)
Riferimento
ColorHexa[1]
1: normalizzato a [0-255] (byte)
2: normalizzato a [0-100] (%)
Verde giada
Coordinate del colore
HEX #B3DCC0
RGB1 (r; g; b) (179; 220; 192)
CMYK2 (c; m; y; k) (30; 0; 30; 0)
HSV (h; s; v) (139°; 19%; 86%)
Riferimento
Fantetti & Petracchi[2][3][4][5]
1: normalizzato a [0-255] (byte)
2: normalizzato a [0-100] (%)

A destra è mostrato il colore giada.

Il colore "giada" è un verde-blu, molto saturo, che prende il suo nome dalla gemma chiamata giada, anche se in realtà il colore di tale pietra varia sensibilimente di gradazione.

Nella cultura cinese, se qualcuno vuole esprimere i propri sentimenti romantici verso qualcun altro, si è soliti regalare un oggetto fatto di giada o del colore della giada.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jade / #00a86b hex color, su colorhexa.com. URL consultato il 25 maggio 2018.
  2. ^ Simona Fantetti e Claudia Petracchi, Il dizionario dei colori. Nomi e valori di quadricromia, Bologna, Zanichelli, ottobre 2001, ISBN 88-08-07995-3.
  3. ^ Convert Cmy to Cmyk, su colormine.org. URL consultato il 28 maggio 2018.
  4. ^ Free Color Converter, su nixsensor.com. URL consultato il 28 maggio 2018.
  5. ^ Color conversion, su rapidtables.com. URL consultato il 15 maggio 2018.