Giacomo Luigi Brignole

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giacomo Luigi Brignole
cardinale di Santa Romana Chiesa
Template-Cardinal.svg
Incarichi ricoperti
Nato 8 maggio 1797, Genova
Ordinato presbitero nessuna informazione
Nominato arcivescovo 15 marzo 1830 da papa Pio VIII
Consacrato arcivescovo 28 marzo 1830 dal cardinale Giacomo Filippo Fransoni
Creato cardinale 20 gennaio 1834 da papa Gregorio XVI, O.S.B.Cam.
Deceduto 23 giugno 1853, Roma

Giacomo Luigi Brignole (Genova, 8 maggio 1797Roma, 23 giugno 1853) è stato un cardinale italiano della Chiesa cattolica, nominato da papa Gregorio XVI.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Stemma nobiliare della famiglia Brignole

Giacomo Luigi Brignole nacque a Genova l'8 maggio 1797, sotto il regno del doge Giacomo Maria Brignole, suo zio, e poco prima che la Repubblica di Genova venne invasa e conquistata da Napoleone.

Fu vicelegato della Legazione apostolica di Forlì, quando pro-legato era Giovanni Antonio Benvenuti (1826-1828), nunzio apostolico presso il Granducato di Toscana fino al 1833, governatore di Roma, vice-camerlengo, direttore della polizia pontificia dal 1842 al 1845, prefetto per la Congregazione dell'Indice dal 1849 al 1853 e infine camerlengo dal 1851 al 1852. Fu parimenti titolare della chiesa di San Giovanni a Porta Latina dal 1834 al 1847.

Papa Gregorio XVI lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 20 gennaio 1834.

Politicamente, egli era favorevole alla riunificazione dell'Italia sotto il governo del papa e fu uno dei cardinali più influenti dell'intera Curia romana, tant'è che veniva dato come uno dei più probabili successori di Pio IX. Morì il 23 giugno 1853 all'età di 56 anni.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Albero genealogico di quattro generazioni di Giacomo Luigi Brignole
Giacomo Luigi Padre:
Francesco Maria Brignole
Nonno paterno:
Giacomo Maria Brignole
Bisnonno paterno:
Francesco Maria Brignole
Trisnonno paterno:
Giovanni Carlo Brignole
Trisnonna paterna:
Ottavia Sauli
Bisnonna paterna:
Lavinia Spinola
Trisnonno paterno:
?
Trisnonna paterna:
?
Nonna paterna:
Barbara Durazzo
Bisnonno paterno:
Marcello Durazzo
Trisnonno paterno:
Giovan Luca Durazzo
Trisnonna paterna:
Paola Franzone
Bisnonna paterna:
Maria Maddalena Durazzo
Trisnonno paterno:
Gerolamo Durazzo
Trisnonna paterna:
?
Madre:
Giovanna Grillo Cattaneo
Nonno materno:
?
Bisnonno materno:
?
Trisnonno materno:
?
Trisnonna materna:
?
Bisnonna materna:
?
Trisnonno materno:
?
Trisnonna materna:
?
Nonna materna:
?
Bisnonno materno:
?
Trisnonno materno:
?
Trisnonna materna:
?
Bisnonna materna:
?
Trisnonno materno:
?
Trisnonna materna:
?

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Arcivescovo titolare di Nazianzo Successore Archbishop CoA PioM.svg
Giacomo Filippo Fransoni 15 marzo 1830 - 20 gennaio 1834 Antonio Maria Traversi
Predecessore Nunzio apostolico nel Granducato di Toscana Successore Emblem Holy See.svg
Costantino Patrizi Naro 26 marzo 1830 - 22 febbraio 1833 Girolamo Feliciangelo
(incaricato d'affari)
Predecessore Tesoriere generale della Camera Apostolica Successore Emblem Holy See.svg
 ? 22 febbraio 1833 - 20 gennaio 1834 Antonio Tosti
(pro-tesoriere generale)
Predecessore Cardinale presbitero di San Giovanni a Porta Latina Successore CardinalCoA PioM.svg
Remigio Crescini, O.S.B. 23 giugno 1834 - 11 giugno 1847
Titolo presbiterale in commendam dal 13 settembre 1838
Camillo Di Pietro
Predecessore Cardinale presbitero di Santa Cecilia Successore CardinalCoA PioM.svg
Giorgio Doria Pamphilj Landi 13 settembre 1838 - 23 giugno 1853
Titolo presbiterale in commendam dall'11 giugno 1847
Giovanni Brunelli
Predecessore Cardinale vescovo di Sabina Successore CardinalCoA PioM.svg
Luigi Lambruschini, B. 11 giugno 1847 - 23 giugno 1853 Gabriele Ferretti
Predecessore Prefetto della Congregazione dell'Indice Successore Emblem Holy See.svg
Angelo Mai 1849 - 23 giù 1853 Girolamo D'Andrea
Predecessore Camerlengo del Collegio Cardinalizio Successore Emblem Holy See.svg
Mario Mattei 17 febbraio 1851 - 15 marzo 1852 Costantino Patrizi Naro
Controllo di autorità VIAF: (EN89064029