Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
fra Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto
FraGiacomoDallaTorre.jpg
80º Principe e Sovrano Gran Maestro del Sovrano Militare Ordine di Malta
Stemma
In carica dal 2 maggio 2018 (1 anni)
Predecessore Matthew Festing
Successore in carica
Trattamento Sua altezza eminentissima
Nascita Roma, Italia, 9 dicembre 1944 (74 anni)
Padre Paolo dalla Torre, III Conte di Sanguinetto
Madre Antonietta Pulvirenti De Grazia

Fra Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto (Roma, 9 dicembre 1944) è un religioso italiano, 80º Principe e Gran maestro del Sovrano militare ordine di Malta dal 2 maggio 2018.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fra Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto discende da un'antica famiglia comitale trevigiana poi trasferitasi a Roma, da sempre legata alla Santa Sede; suo nonno Giuseppe fu direttore dell'Osservatore Romano, mentre suo fratello Giuseppe è l'attuale presidente del Tribunale di prima istanza della Città del Vaticano.

Si è laureato in lettere e si è specializzato in archeologia cristiana e storia dell'arte presso l'Università La Sapienza di Roma. Ricoprì l'incarico di assistente alla direzione della biblioteca della Pontificia università urbaniana, nella quale ha insegnato come ordinario di greco classico.

Dal 2004 al 2009 è stato gran commendatore, cioè superiore religioso dei cavalieri professi e dei cavalieri e delle dame in obbedienza, dell'ordine di Malta, dopo essere stato per venti anni nell'ordine (dal 1993 come cavaliere professo). Precedentemente era stato, dal 1994 al 1999, gran priore di Lombardia e Venezia. Fra il 1999 ed il 2004 ha fatto parte del Sovrano consiglio, organo che assiste il gran maestro nelle sue funzioni di governo.

Dal 7 febbraio 2008, in conseguenza della scomparsa di fra Andrew Bertie, principe e gran maestro dell'ordine dal 1988, ha assunto, in quanto gran commendatore, le funzioni di luogotenente interinale, con il compito di guidare l'ordine di Malta fino all'elezione del nuovo principe e gran maestro. Questo incarico è cessato l'11 marzo 2008 con l'elezione di frà Matthew Festing.

Dal 24 gennaio 2009 al 29 aprile 2017 ha ricoperto l'incarico di gran priore di Roma dell'ordine di Malta. Il 29 aprile 2017 è stato eletto luogotenente di gran maestro dal Consiglio compìto di Stato per la durata di un anno, in sostituzione di fra Matthew Festing dimessosi il 28 gennaio dello stesso anno.[1] Il giorno successivo, 30 aprile, ha prestato giuramento.[2]

Il 2 maggio 2018 è eletto 80º principe e gran maestro del Sovrano militare ordine di Malta, assumendo il trattamento di sua altezza eminentissima.[3]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze melitensi[modifica | modifica wikitesto]

80º principe e gran maestro, balì cavaliere di gran croce di giustizia professo di voti solenni del Sovrano Militare Ordine di Malta - nastrino per uniforme ordinaria 80º principe e gran maestro, balì cavaliere di gran croce di giustizia professo di voti solenni del Sovrano Militare Ordine di Malta
— 2 maggio 2018
Collare dell'Ordine pro merito melitensi (classe civile) - nastrino per uniforme ordinaria Collare dell'Ordine pro merito melitensi (classe civile)
— 2 maggio 2018
Cavaliere di gran croce dell'Ordine pro merito melitensi - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine pro merito melitensi
— fino al 2 maggio 2018
Collare dell'Ordine pro merito melitensi (classe militare) - nastrino per uniforme ordinaria Collare dell'Ordine pro merito melitensi (classe militare)
— 2 maggio 2018

Onorificenze estere[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di gran croce dell'Ordine del Valore (Camerun) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine del Valore (Camerun)
— 18 luglio 2018[4]
Balì cavaliere gran croce di giustizia del sacro militare Ordine costantiniano di San Giorgio (casa di Borbone delle Due Sicilie) - nastrino per uniforme ordinaria Balì cavaliere gran croce di giustizia del sacro militare Ordine costantiniano di San Giorgio (casa di Borbone delle Due Sicilie)
— 1995[5]
Collare dell'Insigne e reale ordine di San Gennaro (casa di Borbone delle Due Sicilie) - nastrino per uniforme ordinaria Collare dell'Insigne e reale ordine di San Gennaro (casa di Borbone delle Due Sicilie)
— Roma, 17 dicembre 2018[6]
Cavaliere di gran croce con stella d'oro dell'Ordine del principe Danilo I (casa di Petrović-Njegoš) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce con stella d'oro dell'Ordine del principe Danilo I (casa di Petrović-Njegoš)
— 31 gennaio 2006
Classe speciale della gran croce dell'Ordine al merito di Germania - nastrino per uniforme ordinaria Classe speciale della gran croce dell'Ordine al merito di Germania
— 21 ottobre 2019[7]
Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana
«Su proposta della Presidenza del Consiglio dei Ministri»
— 3 aprile 2006[8]
Cavaliere di gran croce dell'Ordine piano (Santa Sede) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine piano (Santa Sede)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]